Apple vale 1.000.000.000.000 di dollari

Apple-money-logo

Una mela da 1.000.000.000.000 di dollari

È ufficiale, Apple è la prima società americana del valore di 1 trilione di dollari (equivalenti a 1.000 miliardi di dollari).

Da oggi, giovedì 2 agosto 2018, Apple ha raggiunto un traguardo mai raggiunto prima nella storia del mercato azionario americano e per il quale era in corsa anche Amazon. laureandosi come la prima compagnia americana a valere oltre 1 trilione di dollari in borsa.

Leggi anche: Amazon, gioie e dolori

Tim Cook

L’azienda di Cupertino ha fatto registrare utili del secondo trimestre che hanno superato le aspettative di Wall Street, portando mercoledì le azioni in crescita per oltre il 5% in mercoledì. Il trend positivo è continuato anche oggi (giovedì), spingendo le azioni oltre il valore magico di 207,05 dollari.

Un valore magico perché la capitalizzazione di 1.000 miliardi di dollari sarebbe stata possibile una volta superata questa asticella considerando che il numero di azioni in circolazione sono pari a 4.829.926.000 azioni.

Nei quasi quattro decenni da quando Steve Jobs ha fondato l’azienda in un garage in California, Apple è diventata quasi sinonimo di personal computing e dispositivi mobili. Dopo il lancio dell’iPhone – probabilmente il suo prodotto più famoso – nel 2007, Apple ora sforna oltre 40 milioni di dispositivi ogni trimestre, che hanno contribuito l’anno scorso a rastrellare circa 254,63 miliardi di dollari di entrate.

Azione Apple
“Capitalizzazione di mercato di Apple”

Il prezzo delle azioni Apple è aumentato di quasi il 40.000% dalla sua offerta pubblica iniziale nel 1980.

“Questo traguardo è la dimostrazione di quanto sia diventato potente e gigantesco l’ecosistema Apple negli ultimi decenni”, ha commentato un analista alla CNBC. “Questa non è la fine, ma solo l’inizio di una nuova fase di crescita e redditività”.

Ieri, il gruppo aveva pubblicato i dati finanziari dell’ultimo trimestre, concluso il 30 giugno, che avevano mostrato risultati molto superiori alle previsioni. Le vendite sono incrementate del 17 per cento rispetto allo stesso periodo del 2017, arrivando a 53,3 miliardi di dollari, corrispondenti a circa 45,6 miliardi di euro; i profitti sono arrivati a 11,5 miliardi di dollari, corrispondenti a 9,8 miliardi nella divisa europea e ad un 32 per cento in più!

Dall’Hardware al Software

Ora, la categoria dei servizi non hardware sta alimentando la continua crescita di Apple. Martedì, la società ha affermato che l’ecosistema Apple Services, che include soluzioni come App Store e Apple Music, ha registrato un aumento delle entrate incredibile e pari al 31%.

iphone 6

 

Per capire il posizionamento raggiunto dalla società di Cupertino, il superamento del valore di 1 trilione di dollari significa che Apple ora ha un valore superiore al prodotto interno lordo (PIL) di tutti i 27 paesi principali, tra cui Argentina, Paesi Bassi, Svezia e Svizzera.

Altre società si sono avvicinate a questo risultato, ma nessuna azienda statunitense quotata in borsa ha poi saputo raggiungere un valore di 1 trilione di dollari. Nel mondo PetroChina ha sfiorato questo valore ma per meno di un giorno. L’azienda petrolifera, controllata dallo stato cinese, oggi ha un valore inferiore ai 500 miliardi di dollari ed è più piccola del gigante tecnologico cinese Alibaba. Saudi Aramco, la compagnia petrolifera statale dell’Arabia Saudita, ha dichiarato alla stampa di aver visto un’offerta pubblica di acquisto del valore di 2 trilioni di dollari, ma la questione si è poi impantanata ed oggi risulta ferma.

Altri giganti della tecnologia come Amazon, Microsoft e Alphabet genitore di Google erano in piena corsa per raggiungere la valorizzazione del trilione di dollari – ma nessuno di loro poteva anticipare Apple che vantava un vantaggio incredibile.

Mercoledì, Amazon ha raggiunto la seconda posizione come maggior valore di mercato per quanto riguarda una azienda statunitense quotata in borsa, con circa 872,5 miliardi di dollari.

Ma non è assolutamente finita qua la corsa di Apple …. gli analisti di Wall Street confidano che le azioni Apple possano crescere ancora ulteriormente! Gli analisti hanno fissato un obiettivo nel medio di oltre 212 dollari ad azioni che si tradurrebbe in una capitalizzazione di mercato di circa 1,046 trilioni di dollari. Cosa aspetti ad investire in Apple?

Investire in Apple con Markets.com

Scopri come è semplice, veloce e sicuro investire in Apple con Markets.com, il broker consigliato da MrBanca.

  • Semplice in quanto potrai operare con una piattaforma dalla esperienza utente incredibile e adatta a tutti i profili di investitori online indipendentemente dall’esperienza nel trading online;
  • Veloce perché basteranno pochi click per poter aprire il tuo conto con Markets.com ed essere pronto per i tuoi investimenti;
  • Sicuro perchè Markets.com è un broker che segue la regolamentazione cipriota CySec (Cyprus Securities and Exchange Commission) e vanta la licenza da parte del FSB (Financial Service Board)

Markets.com si contraddistingue per:

  • Zero Commissioni di Trading e nessun canone mensile;
  • Trading aperto anche il sabato e la domenica (in parte);
  • duemila asset negoziabili tra cui le principali criptovalute;
  • Conto demo gratuito di 10 mila euro (o dollari);
  • Supporto clienti interno alla piattaforma (livechat);
  • Piattaforma personalizzabile secondo le proprie esigenze di trading;
  • App per investire anche in mobilità su smartphone;
  • Spread ridotti e trading con leva personalizzabile;
  • Strumenti di trading avanzati;
  • Leva finanziaria disponibile fino a 300:1;

Come sempre noi di MrBanca ci teniamo a ricordare ai nostri lettori che la leva finanziaria è una arma a doppio taglio: ti consente di incrementare i tuoi guadagni ma, parallelamente, rischia di far lievitare anche le perdite.

Markets.com

TRADING TOOLS +
CONTO PRATICA GRATUITO

Voto: 8.6/10
INFORMATIRICHIEDI