Assicurazione auto, consigli utili per risparmiare!

Quale assicurazione auto scegliere per risparmiare?

All’interno del “libro giornale” delle famiglie sono molte le voci di costo che ogni anno gravano pesantemente sul bilancio familiare.

Tra queste voci, soprattutto per chi vive nelle grandi città, dove spesso si è obbligati a munirsi di un mezzo proprio per gli spostamenti, troviamo il costo dell’assicurazione auto.

Secondo la stima effettuata dall’osservatorio di Facile.it, il premio RCA (Resposabilità civile auto) medio calcolato in Italia a Novembre 2017 risulta pari a 578,69 con una variazione di oltre 9 punti percentuali rispetto 12 mesi fa.

In Italia prima di tutto bisogna tenere in considerazione che ci sono un gran numero di compagnie assicurative rendendo la vita non semplice per il consumatore che si trova alla ricerca della formula più conveniente alle proprie esigenze.

Essendo il mercato assicurativo estremamente competitivo molto spesso è però facile imbattersi in offerte soprattutto legate ai servizi accessori, questo consente sia al consumatore di trarre un beneficio sia alle varie compagnie di attirare nuovi clienti.

Vediamo a questo punto quali sono le strategie da applicare per ottenere dei benefici in termini economici.

  • Esistono in rete alcuni portali che permettono di comparare i costi di sottoscrizione della polizza offerte dalle varie compagnie assicurative. Sfruttare questa opzione è molto semplice. Vi basterà infatti inserire i vostri dati, i dati della vostra auto, i servizi accessori e magicamente vi comparirà la lista di tutte le compagnie che “matchano” i vostri requisiti ordinate per prezzo. E’ possibile inoltre aggiungere o togliere con un solo click il/i servizio/i inserito/i ed ottenere una variazione in tempo reale del costo.
    Utilizzando tali comparatori molto spesso si riesce ad usufruire di offerte estremamente vantaggiose anche comparate con il sito diretto della compagnia assicurativa.
  • L’abolizione del tacito rinnovo (dal 2013) vi permette di cambiare assicurazione alla scadenza senza dover procedere necessariamente con una disdetta formale anticipata. Un po’ come accade nel mondo della telefonia, il cambio di assicurazione vi potrebbe permettere di risparmiare non pochi soldi. Alcune compagnie applicano infatti forti sconti per cercare di evitare la fuga verso altre altri lidi.
  • Le assicurazioni che non hanno sportelli fisici, le cosiddette assicurazioni on-line hanno sicuramente dei prezzi vantaggiosi rispetto le dirette concorrenti. La mancanza di fisicità (tutto avviene, infatti, tramite web) permettono a tali compagnie di abbassare i costi di esercizio e di offrire ai consumatori offerte estremamente aggressive.
  • Se avete più di un auto il nostro suggerimento è quello di assicurare tutti i vostri “beni” utilizzando sempre la stessa compagnia. In molti casi aver già un mezzo assicurato vi permette di ottenere degli ulteriori sconti.
  • Valutare la possibilità di far inserire la scatola nera all’interno del proprio autoveicolo. L’installazione di tale strumentazione, che non piace a molti automobilisti, vi permette però di avere delle agevolazioni sia del punto di visto economico che dal punto di vista della sicurezza. In merito a questo ultimo aspetto l’utilizzo della scatola potrebbe agevolare le operazione di ricerca dell’auto in caso di furto nonché attivare i soccorsi in caso di incidente.
  • Se l’utilizzo che fate del mezzo è limitato a spostamenti brevi avete la possibilità di sottoscrivere una polizza definendo il numero di Km annui. Minore sarà il numero di km percorsi, minore sarà la probabilità di incidente e di conseguenza minore sarà il costo.

Attenzione però….. al fine di essere certi del contratto che state sottoscrivendo vi consigliamo di:

  • Verificare sul sito dell’IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) che la compagnia sia abilitata ad operare in Italia. Ovviamente questo vale quando la compagnia non è molto conosciuta ed il prezzo è TROPPO vantaggioso. Sicuramente un check vi eviterà di incorrere in una truffa.
  • Verificare i massimali RCA (Responsabilità Civile Auto) offerti. Vi ricordiamo che per legge il massimale minimo per le persone è pari a 5.000.000 di euro e di 1.000.000 di euro per cose ed animali.
  • Verificare il valore della franchigia presente nel dettaglio di ogni singola voce di “servizio” acquistata. La franchigia indica un valore soglia sotto il quale la compagnia non risarcisce il danno. Franchigie molto alte vi permettono di ottenere forti sconti sul prezzo di acquisto della polizza ma aumentano il rischio che in caso danno l’assicurazione non risarcisca.
  • Controllare sempre lo scoperto applicato. A differenza di quanto detto per la franchigia, lo scoperto non è un importo fisso, esse risulta infatti essere espresso in valore percentuale. E’ chiaro quindi che esso varia con il vario del danno. Solitamente lo scoperto è applicato alle garanzia accessorie come ad esempio furto ed incendio.

Ora che avete a disposizione tutte le conoscenze minime per cercare la miglior assicurazione non dovrete far altro che trovare la miglior offerta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*