Le Assicurazioni salute

Le Assicurazioni salute sono una forma particolare di polizza che tutela un bene che ci sta particolarmente a cuore, la salute.

Queste tipologie di assicurazione hanno una duplice valenza:

  • da una parte tutelano il patrimonio, in quanto forniscono un sostegno importante nel caso in cui si debbano affrontare spese impreviste per infortuni o malattie gravi che richiedono costi onerosi o interventi chirurgici presso strutture private;
  • dall’altra in alcuni casi possono consentire di curarsi con il livello di qualità e con la tempestività che si ritiene necessaria, cosa che spesso può essere di grande importanza in situazioni particolarmente delicate. Il servizio pubblico può avere in alcuni casi tempi lunghi; in altri casi il soggetto che ha bisogno di cura può ritenersi maggiormente tutelato da una struttura privata, secondo una valutazione che può essere in alcuni casi oggettiva, in altri soggettiva. Vi sono quindi delle situazioni per la quali la possibilità di scelta potrebbe non essere garantita se non in presenza di un’assicurazione in grado di coprire i costi, se questi sono troppo onerosi per il proprio bilancio domestico.

assicurazione_saluteCome per altre forme di assicurazioni, diverse sono le garanzie che vengono prestate. Le differenze tra le varie polizze possono essere significative. E’ importante quindi conoscere tutte le possibilità, tenendo presente che spesso la stessa compagnia di assicurazioni può offrire pacchetti diversi, variabili per contenuti e per valore del premio che dovrà essere corrisposto. Vediamo di seguito quindi le principali coperture che possono o meno essere presenti nel pacchetto che ci viene proposto dalla compagnia di assicurazioni:

  • spese di ricovero in caso di intervento, malattia, parto;
  • spese mediche sostenute prima e dopo l’intervento;
  • diaria nel caso di intervento per la degenza in ospedale e diaria di convalescenza;
  • copertura integrativa per visite mediche e diagnostica;
  • check-up – prevenzione odontoiatrica;
  • assistenza medica, secondo parere, assistenza domiciliare.

Analizziamole nel dettaglio…

Spese di ricovero in caso di intervento, malattia, parto

Si tratta di una delle coperture che più di frequente si possono trovare nelle polizze, ed è quella che consente di avere una tutela nel caso in cui si debba o si voglia ricorrere ad un istituto privato in caso di intervento o parto.

Spese mediche sostenute prima e dopo l’intervento

Non sempre le spese sostenute si limitano all’intervento chirurgico, spesso ci sono visite mediche oppure esami diagnostici che devono essere effettuati prima dell’operazione, oppure dopo il ricovero. Questi costi quindi verranno rimborsati solo se legati all’intervento chirurgico. Si noti che nel caso di intervento presso una struttura pubblica questi costi potrebbero costituire la parte più rilevante delle spese sostenute. E’ bene quindi sincerarsi che questa copertura sia valida per tutte le tipologie di intervento.

Diaria nel caso di ricovero per la degenza in ospedale e diaria di convalescenza

In alcuni casi può essere prevista una diaria per i giorni di ricovero (per avere un’idea, un valore tipico è di 100 euro al giorno), ed eventualmente anche la diaria di convalescenza per i ricoveri prolungati.

Copertura integrativa per visite mediche e diagnostica

Molte polizze non prevedono la forma di assistenza integrativa completa, ovvero la possibilità di rimborso per tutte le prestazioni sanitarie indipendentemente dal fatto che vi sia stato un ricovero ospedaliero. Se si vuole una tutela di questo tipo bisogna scegliere un pacchetto specifico, ove questo sia previsto dalla compagnia di assicurazioni.

Check-up – prevenzione odontoiatrica

Tra le prestazioni offerte ci può essere anche la prevenzione sanitaria, nella forma classica del check-up. La prevenzione odontoiatrica, per la sua natura particolare, può a volte essere prevista a parte.

Assistenza medica, secondo parere, assistenza domiciliare

L’assistenza da parte di medici e specialisti può assumere diverse forme, come ad esempio un secondo parere specialistico in caso di dubbio diagnostico.

 

Oltre a tutto quello che abbiamo detto, dobbiamo aggiungere che le polizze di questo tipo si distinguono anche sulla base di chi sono i soggetti assicurati, se il singolo oppure l’intero nucleo familiare, e a quali condizioni e costi, in termini ovviamente di valore del premio da corrispondere.

Tutte queste coperture che abbiamo descritto per sommi capi, e le differenze evidenziate, non esauriscono ovviamente la panoramica di offerta delle compagnie di assicurazione. Come per altre forme di assicurazione, il consiglio è di conoscere bene tutte le possibilità offerte dal mercato per poter scegliere non solo in base al premio da corrispondere, ma anche alle proprie necessità in termini di tutele da attivare.

Altri criteri importanti di scelta sono:

– le clausole contrattuali, che andrebbero lette con cura per evitare soprese;
– la solidità della compagnia di assicurazioni e la sua “reputazione” in merito alla facilità o meno di ottenere il rimborso.