Carte di credito e raccolta punti

Carte di credito e raccolta punti

Nei nostri precedenti articoli abbiamo spiegato nel dettaglio i vari tipi e caratteristiche delle carte di credito.

Abbiamo anche accennato al tema della raccolta punti e alle fidelity card che le aziende usano per fidelizzare il cliente. Una strategia di marketing che col tempo si è ampiamente raffinata e che oggi la vediamo applicata a settori non necessariamente collegati al mondo delle carte di credito.

Carte di credito e raccolta punti

Scegliere la carta di creditoNel caso specifico possiamo distinguere tra carte generiche, emesse da un determinato circuito e quelle cobranded. Ne sono un esempio tra i tanti quelle emesse da Alitalia e Trenitalia che si appoggiano a istituti di credito nella loro offerta di punti e programmi fedeltà ai propri clienti. Il vantaggio in termini di immagine è notevole, visto che in questa maniera l’utente può, al termine di una data prestabilita, sfruttare i diversi premi messi in palio dalla compagnia, dal brand cioè, per effettuare acquisti.

Tra i vari programmi a cui il cliente può accedere ricordiamo ad esempio l’Ora dei Desideri. Si tratta di uno specifico programma a cui i clienti in possesso di una carta Prestitempo, emessa da Visa, possono accedere e che dà diritto a una svariata gamma di premi. Per ogni euro speso con l’utilizzo della carta si accumula un punto che può, successivamente, essere speso per ottenere premi per la casa, il tempo libero e la tecnologia. Con un’attenzione anche al sociale e a una mission etica dell’azienda che consente al titolare della carta di sostenere con i propri punti progetti e azioni di solidarietà.

Carte di credito con cashback

Nell’era della digitalizzazione e di una sempre più marcata tendenza ad acquistare online, non mancano comunque iniziative da colossi dell’innovazione come Paypal che ha deciso di puntare sugli acquisti offline attraverso la sua PayPal Cashback Mastercard. Anche in questo caso il colosso statunitense ha offerto ai propri clienti vantaggiose offerte di raccolta punti, che aveva già con successo sperimentato con la precedente PayPal Extras Mastercard. L’attuale sistema permetterà ai possessori della carta di guadagnare fino a un massimo del 2% su ogni acquisto effettuato, grazie al meccanismo del cashback.

La raccolta punti premia e fidelizza il cliente utilizzatore

Carte di creditoCome abbiamo visto il sistema della raccolta punti è uno strumento molto potente per fidelizzare il cliente che ottiene vantaggi concreti grazie all’utilizzo della carta. Un simile modello di marketing ha trovato oggi un’ampia diffusione in una grande varietà di settori. Nel campo del gaming ad esempio la raccolta punti, i premi legati allo svolgimento di determinate missioni costituiscono in giochi come Fortnite uno dei motivi del grande successo della serie che ha stregato milioni di giocatori. Una volta terminata una missione si ottengono vantaggi concreti che in termini digitali permettono di investire, nel videogame, nell’acquisto di prodotti e accessori. L’aspetto fondamentale sia a livello videoludico che in quello finanziario è comunque sempre la trasparenza nella comunicazione. Qualità che ritroviamo nel campo del gaming online in piattaforme come SportPesa, leader europeo del settore, che mensilmente fornisce ai propri utenti un report sulle vincite/giocate delle scommesse, veicolando in questa maniera una comunicazione trasparente e precisa nella quale vengono indicate nel dettaglio le percentuali di vincita di ogni gioco.
Fatte le debite proporzioni è quello che accade nelle case d’asta online dove gli utenti di piattaforme come Ebay possono vedere in tempo reale le variazioni di prezzo del prodotto, il numero di utenti e la scadenza delle contrattazioni. Un sistema che per sua stessa natura deve, per sopravvivere, essere basato sulla trasparenza, la correttezza e una comunicazione dettagliata di premi e punti.

Pur non essendo un articolo esaustivo sul variegato mondo delle carte di credito e della raccolta punti connessa alle stesse, abbiamo voluto comunque sottolineare un aspetto importante che sottintende all’utilizzo della carta: vale a dire i programmi fedeltà. In questo caso infatti la scelta di un programma trasparente della raccolta punti, magari collegato al settore viaggi con l’acquisto di biglietti aerei o di treno a prezzi vantaggiosi, potrebbe rivelarsi un’ottima scelta in termini di risparmio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*