Che cosa sono i Fondi Speculativi o Hedge Funds ?

Chiunque si avvicini al mondo della finanza, si domanda cosa sono gli Hedge Funds (fondi speculativi) richiamati dai media, ogni qual volta vi sono dei movimenti “sospetti” nei mercati. D’altro canto ogni investitore cerca di trovare l’investimento o il fondo con il rendimento migliore, che riesca a superare i benchmark del mercato. Gli Hedge funds si propongono quindi di ottenere risultati migliori dei normali fondi di investimento. Quindi gli Hedge Funds o fondi speculativi sono degli OICR (Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio) che si occupano della raccolta di capitale presso gli investitori e dell’impiego di tali capitali in maniera più “aggressiva” rispetto ai fondi comuni di investimento, usando tecniche altamente speculative.

Storicamente il primo Hedge Funds, fu costituito negli stati uniti subito dopo la seconda guerra mondiale, nel 1949 e da allora ne sono stati creati molte migliaia, visto che la loro vita è molto breve e quasi tutti chiudono in concomitanza delle grandi crisi internazionali.

Il primo fondo speculativo nacque nel 1949, grazie all’intuizione del sociologo e giornalista Alfred Winslow Jones, e da quel momento ne sono nati a centinaia. Quasi tutti hanno chiuso. Per un fondo speculativo è infatti molto difficile superare periodi dove avvengono forti crisi ribassiste nei mercati. Questo perché da un lato, durante periodi ribassisti, i capitali vengono ritirati dal fondo. Dall’altro perché le tecniche speculative ad alto rischio generano perdite ingenti in periodi di forte crisi.

Tecniche e strategie di investimento

Questi fondi sono alla continua ricerca della massimizzazione dei rendimenti, e per raggiungere tali obbiettivi vengono intraprese varie tecniche speculative più o meno complesse. Le principali tecniche che i fondi speculativi utilizzano sono quattro:

Vendita allo scoperto (Short Selling): In pratica si tratta si scommettere sul ribasso di un titolo o di un qualunque strumento finanziario quotato.

Acquisto di derivati: I fondi speculativi al contrario dei normali fondi di investimento, possono acquistare e vendere strumenti finanziari derivati sia in leva (ovvero per motivi speculativi) sia come coperture (hedging) sui propri investimenti.

Hedging: come spiegato nel punto precedente si tratta dell’acquisto di derivati non a fini speculativi, ma solo per protezione dei precedenti investimenti

Leva finanziaria: E’ una tecnica grazie alla quale si riesce ad investire più del capitale che si possiede, ampliando la possibilità di guadagno (ma anche di perdite).

Combinando queste tecniche, i fondi speculativi, pongono in essere le loro strategie di investimento, maggiormente rischio ma, si spera, maggiormente

remunerative.

Leggi anche: “Cosa sono le polizze Unit Linked?”

C’è convenienza nell’investire in fondi speculativi?

Sicuramente la domanda non ha una risposta univoca, i fondi speculativi, sono tra gli investimenti che comportano il maggior rischio ed il loro rendimento non è assolutamente garantito, anzi come abbiamo detto poco sopra, pochi fondi sopravvivono alle grandi crisi finanziarie. Inoltre i risultati a volte richiedono svariati anni prima di manifestarsi, quindi si deve tenere il capitale fermo per un discreto lasso di tempo. Quindi si dovrebbe usare un oculato “money management” prima di investire in un hedge fund, per cui non si dovrebbe mai investire più del 5 o 10% del proprio capitale investito. Inoltre le commissioni dei fondi speculative sono più alte ed elaborate rispetto ai fondi di investimento tradizionali. Inoltre vi è una soglia di ingresso minima per accedere ai fondi speculativi. In Italia tale soglia è fissata in un investimento minimo di 500.000 euro, inoltre le società di gestione del risparmio non possono sollecitare gli investimenti in tali fondi al pubblico.

Da punto di vista dei rendimenti storici negli ultimi 10 anni, è difficile stabilire se esiste una vera e propria convenienza nell’investire in fondi speculativi, mediamente negli ultimi 10 anni hanno reso una media del 5,1% ma alcuni fondi hanno segnato ottime performance, altri hanno letteralmente dilapidato il capitale.  Anche nel periodo di recessione a cavallo del 2007-2009 gli hedge funds hanno registrato performance molto vicine a quelle dei fondi non speculativi.

Conclusioni

I fondi speculativi, come abbiamo cercato di mostrarvi, sono assolutamente degli strumenti di investimento affascinanti, che mal si prestano alle necessità dei piccoli risparmiatori (anzi non sono accessibili ad essi.). Ma sono un importante strumento per grandi investitori, vista la libertà che viene concesso ai gestori del fondo di utilizzare il capitale raccolto, anche con tecniche che non sono concesse ai normali fondi comuni di investimento. Ovviamente tutto ciò comporta un aumento del rischio e quindi il ritorno si spera sia commisurato ai rischi (e alle alte commissioni).

 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.8RecensioneRichiedi
24option24option7.7RecensioneRichiedi
24CM24CM7.5RecensioneRichiedi
Grand Fx ProGrand Fx Pro7.4RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.4RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi