Cos’è e cosa fa l’ESMA?

ESMA

In questo articolo cercheremo di rispondere alla domanda frequente relativamente al ruolo svolto dall’ESMA nei mercati finanziari.

Molti traders hanno infatti scoperto l’esistenza di questa Authority a valle delle nuove normative entrate in vigore quest’estate.

Leggi anche: Le novità per gli investitori con la MiFID2

Cos’è e cosa fa l’ESMA?

EsmaLa European Securities and Markets Authority (ESMA) è un’autorità indipendente dell’UE che ha come obiettivo quello di proteggere gli investimenti e di promuovere e realizzare l’esistenza di mercati finanziari stabili e ordinati.

L’ESMA persegue principalmente 3 obiettivi:

  • Protezione degli investitori: svolge il ruolo di garante dei bisogni dei consumatori finanziari al fine di garantire adeguati servizi e rafforzare i diritti degli investitori stessi, riconoscendo allo stesso tempo le loro responsabilità;
  • Mercati ordinati: promuove l’integrità, la trasparenza, l’efficienza e il corretto funzionamento dei mercati finanziari attraverso una solida infrastruttura di mercato;
  • Stabilità finanziaria: promuove e lavora per il rafforzamento del sistema finanziario in modo che possa garantire stabilità anche duranti le fasi di shock e disequilibri finanziari oltre che incoraggiarne la crescita economica.

L’ESMA è inoltre responsabile del coordinamento delle misure adottate dalle autorità di vigilanza sui valori mobiliari o dell’adozione di misure di emergenza in caso di crisi.

Come funziona l’ESMA?

Le attività in carico all’ESMA, come è facilmente intuibile dagli obiettivi, sono molteplici. Nel dettaglio:

  • L’ESMA ha il compito di valutare i rischi per gli investitori, per i mercati e soprattutto la stabilità finanziaria: promuove la trasparenza mettendo a disposizione degli investitori le informazioni contenute in registri pubblici e/o banche dati oltre all’invio di alert specifici in caso di rischi associati;
  • L’ESMA ha il compito di redigere un regolamento unico per i mercati finanziari dell’UE con lo scopo di:
    migliorare il mercato unico dell’UE sviluppando norme tecniche e consigliando le istituzioni dell’UE a sviluppare nuove leggi;
  • L’ESMA ha il compito di promuovere la standardizzazione delle pratiche di vigilanza attraverso la:
    condivisione delle best practices e migliorando l’efficienza dei processi per quanto concerne sia le autorità nazionali garanti della concorrenza che l’industria finanziaria;
  • Tra i compiti dell’ESMA rientra anche la supervisione diretta di specifici organismi finanziari:
    agenzie di rating del credito e repository dei dati di negoziazione.

La struttura dell’ESMA

Il consiglio delle autorità di vigilanza, che ha in capo tutte le decisioni politiche ed è responsabile dell’approvazione del lavoro dell’ESMA, comprende:

  • I capi di 28 autorità nazionali;
  • Osservatori provenienti da Islanda, Liechtenstein e Norvegia;
  • Osservatori della Commissione europea;
  • I rappresentante di ciascuna delle seguenti autorità:
  • Autorità bancaria europea (EBA);
  • Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (EIOPA);
  • Comitato europeo per il rischio sistemico (ESRB).

Inoltre, un consiglio di amministrazione composto dal presidente dell’ESMA, dai rappresentanti delle autorità nazionali di vigilanza e dai delegati della Commissione garantisce che l’ESMA assolva correttamente tutte le funzioni per la quale è stata istituita.

Chi sono i beneficiari del lavoro svolto dall’ESMA?

Gli ambiti che beneficiano dei servizi offerti dall’ESMA sono molteplici, di seguito alcuni esempi:

  • L’economia generale;
  • Il settore dei servizi finanziari;
  • Investitori privati ed istituzionali;
  • Fornitori di servizi finanziari;
  • Utenti dei mercati finanziari.

ESMA

Sintetizzando le informazioni sopra descritte possiamo quindi riportare quanto segue:

  • Ruolo dell’ESMA: migliorare la protezione degli investitori e promuovere mercati finanziari stabili e ordinati;
  • Presidente: Steven Maijoor;
  • Direttore esecutivo: Verena Ross;
  • Membri: autorità nazionali responsabili dei mercati dei titoli in ogni paese dell’UE;
  • Membri senza diritto di voto: Autorità bancaria europea (ABE), Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali o professionali (EIOPA), Comitato europeo per il rischio sistemico (ESRB), Commissione europea (CE);
  • Osservatori: Islanda, Liechtenstein e Norvegia;
  • Fondato nel: 2011;
  • Numero di dipendenti: 200;
  • Ubicazione: Paris (Francia).

Ora che sai di essere tutelato puoi iniziare a fare trading in sicurezza

 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.8RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.4RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi

1 commento

  1. Sono disperata, ho un conto con IG e mi hanno bloccato l’operatività perchè ritengono mi sia fatta dare dei soldi da degli strozzini per coprire il mio conto. AIUTATEMI!!!!!
    Mi hanno bloccato l’operatività sul DAX 30 e mi hanno dato tempo fino al 31/01/19…poi chiuderanno il rapporto con me, perchè ritenuta vulnerabile… Vivo davanti al pc nella speranza che il trend si inverta…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*