Cosa sono le polizze Unit Linked?

Cosa sono le polizze Unit Linked?

Sono a tutti gli effetti delle assicurazioni sulla vita, con un contenuto finanziario estremamente alto, le polizze Unit Linked debbono essere valutate scrupolosamente in quanto i costi di gestione, la tassazione non certo vantaggiosa e l’ampia componente finanziaria, mettono a rischio la redditività delle stesse.

Cosa sono le polizze Unit Linked?

Le polizze vita, le possiamo dividere in due macro-categorie, quelle legate alla gestione separata e quelle definite Unit Linked. Le polizze vita a gestione separata hanno un rendimento annuale garantito minimo ed i risultati della loro gestione vengono consolidati anno dopo anno, e tendenzialmente il capitale viene investito in obbligazioni, mentre le polizze Unit Linked, si rivolgono verso l’acquisto di quote di fondi di investimento e Sicav.

A loro volta le polizze Unit Linked si dividono in caso morte, dove al decesso dell’assicurato, i proventi della liquidazione andranno ai beneficiari. L’altro tipo di Unit Linked sono quelle vita, dove al titolare è data la possibilità di riscattare in ogni momento, di solito dopo il primo anno dalla sottoscrizione. Una delle caratteristiche delle polizze Unit Linked e che il sottoscrittore ha la facoltà di indicare tra i beneficiari anche persone fuori dall’asse ereditario.

La caratteristica tipica delle polizze Unit Linked

Alla luce di quello detto precedentemente, questa tipologia di contratto non ha rendimenti minimi garantiti né vi è consolidamento del risultato della gestione, quindi il valore della polizza è dipendente dal valore delle quote degli strumenti finanziari in cui il gestore (la compagnia assicuratrice) ha investito. Quindi il valore della Unit Linked è legato all’andamento dei mercati finanziari e quindi sono a tutti gli effetti più rischiose di quelle a gestione separata che hanno un rendimento minimo garantito e garantiscono il consolidamento dei risultati. Nel mondo delle polizze Unit Linked, le più diffuse sono quelle legate ad un fondo interno. Questo vuol dire che il gestore della polizza e del fondo di investimento sono lo stesso soggetto. I fondi interni vengono diversificati secondo diversi profilo di rischio, per area geografica e per tipologia di strumenti finanziari su cui il fondo investe. In questo modo il sottoscrittore ha la possibilità di scegliere come ripartire il proprio capitale tra i vari fondi interni.

Il funzionamento di una polizza Unit Linked

Il funzionamento delle polizze Unit Linked è molto semplice e lineare.

1) Il sottoscrittore/assicurato versa il premio assicurativo, in un’unica soluzione o attraverso un piano di versamenti periodici.

2) L’assicurazione trattiene dal premio pagato dall’assicuratore delle commissioni.

3) L’ammontare versato, tolte le commissioni percepite dall’assicurazione, viene ripartito secondo le scelte del sottoscrittore tra i fondi interni. In questa terza fase il gestore (assicurazione) percepisce ulteriori commissioni per coprire i costi di gestione del fondo interno.

4) A loro volta i fondi interni convogliano i capitali raccolti in altri fondi di investimento o Società a Capitale Variabile (Sicav), in base al profilo dii rischio definito alla costituzione del fondo interno stesso. Anche in questo passaggio fondi di investimento e Sicav “finali” genereranno ulteriori costi e commissioni di gestione, che graveranno sempre sui sottoscrittori.

Da ciò che abbiamo evidenziato è molto semplice capire come tutti questi passaggi interni alla polizza Unit Linked abbattono il rendimento della polizza, caricandolo di commissioni a volte inutili, che a volte raggiungono il doppio di ciò che si pagherebbe nel caso che il diretto interessato investisse in fondi di investimento o in Sicav direttamente senza l’intermediazione della società assicuratrice. Oltre al danno vi è la beffa tali polizze vita hanno anche una tassazione doppia. Quella diretta ovvero quella sul fondo interno data dalla differenza tra il valore del fondo stesso ed il premio investito, e una tassazione indiretta, che colpisce i fondi su cui il fondo interno va ad investire.

Polizze Unit Linked ci sono vantaggi?

L’unico vero vantaggio rappresentato da questo genere di polizze (oltre a poter indicare tra i beneficiari anche persone fuori dall’asse ereditario) risiede nella caratteristica insita nelle polizze vita, ovvero l’impignorabilità e l’impossibilità di sequestrare tali somme anche in caso di fallimento del sottoscrittore, sebbene nell’ultimo periodo questa peculiarità è divenuta meno certa in quanto svariate sentenze hanno creato una diversa giurisprudenza. Per quanto riguarda la tassazione le plusvalenze e le minusvalenze si possono compensare, come se fosse un unico fondo. La tassazione, compresa l’imposta di bollo, sono pagate al momento della liquidazione, inoltre visto che le polizze Unit Linked non fanno parte dell’asse ereditario, quindi non si pagano su tali polizze le tasse di successione.

Conclusioni

Difficile trovare delle motivazioni per investire in tali prodotti, visto gli altri costi di gestione e la tassazione superiore ad altri strumenti finanziari. L’unica motivazione plausibile è la possibilità di potere sottoscrivere delle polizze per beneficiari esterni all’asse ereditario ed il fatto della non pignorabilità di tali polizze in caso di fallimento e la loro non assoggettazione alla tassa di successione. Per il resto riteniamo sempre più conveniente investire, acquistando direttamente quote di fondi o quote di Sicav.