Cos’è l’indice Embi

recensione indice EMBI

Siamo sicuri che molti di voi, nostri cari lettori, sono ormai abituati a scrutare nelle pagine dei quotidiani l’andamento degli indici più famosi e più significativi per misurare lo stato di salute delle varie economie mondiali, magari provando ad immaginare come investire i propri risparmi sulle oscillazioni del valore degli stessi.

È importante però provare a scrutare nuovi “orizzonti” e vedere quali altri tipi di indici borsistici e finanziari possono essere sfruttati per investire e guadagnare. Questo articolo è incentrato sulla scoperta dell’indice EMBI. Immaginiamo sul vostro viso una espressione stupita, visto che agli appassionati di finanza meno esperti, l’acronimo EMBI dirà poco. Allora iniziamo il nostro viaggio alla conoscenza dell’indice EMBI, citandone le caratteristiche principali e in che modo viene calcolato.

Cos’è l’indice Embi

Partiamo dallo spiegare cosa significa EMBI. È nient’altro che l’acronimo delle parole Emerging Markets Bond Index, letteralmente Indice sul Mercato dei Bond (vedremo tra poco nello specifico che titoli vengono presi in esame per il calcolo dell’indice EMBI) dei paesi Emergenti.

Nella sua estensione completa, questo indice è chiamato JP Morgan EMBI Global Core Index. È infatti la Jp Morgan Chase & Co. ad elaborare questo indice EMBI.

recensione indice EMBI JP morgan

La Storia dell’indice Embi

Facciamo un breve excursus sulla storia in pillole della JP Morgan, per capire anche da chi è curata l’elaborazione di questo indice. JP Morgan Chase & Co. è una società di servizi finanziari, tra le più grandi a livello mondiale, con sede negli Stati Uniti ed è una delle quattro banche americane più grandi, chiamate le Big Four, insieme a Bank of America, City Group e Wells Fargo. Essa può vantare un patrimonio di oltre 2 miliardi e mezzo di dollari e con quasi 48 miliardi di dollari in gestione, è al momento il quarto hedge fund più corposo sul pianeta.

Cosa misura l’indice Embi+

Dopo aver rapidamente specificato cos’è JP Morgan, andiamo a specificare nel dettaglio in cosa consiste l’indice EMBI. Esso misura gli andamenti delle obbligazioni governative dei paesi emergenti che vengono considerate con maggiore liquidità, usando come unità di misura monetaria il dollaro statunitense.

L’indice EMBI include obbligazioni di tipo fisso e variabile che abbiano come scadenza residua almeno due anni e mezzo di tempo. Nel calcolo dell’indice EMBI vengono presi in considerazione i Paesi considerati emergenti dalla Banca Mondiale e che hanno come caratteristica principale quella di avere un reddito pro capite basso, tenendo come riferimento gli ultimi due anni. Il valore dell’indice viene calcolato ogni giorno lavorativo e su base mensile vengono aggiornati i titoli che hanno diritto a far parte dell’EMBI.

recensione indice EMBI_mercati emergenti

Le caratteristiche dell’indice Embi

Veniamo adesso alle caratteristiche più specifiche dell’indice EMBI, prima di capire come mai questo indice può essere una fucina di guadagno per chi sa leggere gli andamenti e i segnali che provengono dalle economie di questi paesi. Caratteristica importante e peculiare dell’indice EMBI è che la cedola pagata viene reinvestita il giorno stesso nell’indice stesso. Altra caratteristica importante nell’indice EMBI è quella dell’importanza che deve essere data al cambio del dollaro, visto che tutti i titoli di cui si compone questo indice come detto sono commisurati in dollari. Occorre quindi nei propri “acquisti finanziari” tener conto delle politiche di tipo monetario che l’amministrazione statunitense attua nel corso del tempo, per poter meglio calibrare quando conviene o meno investire.

Ultimo aspetto importante dell’indice EMBI è dato dalla grande eterogeneità dei paesi dai quali provengono i titoli che vengono presi in esame nel calcolo di questo indice. Infatti all’interno dell’indice EMBI si trovano titoli di paesi decisamente di diversa estrazione geo politica. In un ipotetico viaggio intorno alla Terra, utilizzando le obbligazioni come mezzo di trasporto, passeremmo dal Libano al Brasile, dalle Filippine alla Polonia, dalla Malesia al Messico. Questo tipo di eterogeneità consente una maggiore varietà nel calcolo dell’indice, consentendo una congruità e una limpidezza reale sull’economia di questi paesi.

recensione indice EMBI profitto

Considerazioni finali sull’indice Embi

Negli ultimi anni i titoli dei paesi emergenti hanno consentito dei guadagni notevoli a chi ha deciso di investire sulle loro economie, favoriti da alcune congiunture economiche favorevoli, come la crisi dei sistemi economici dell’Eurozona ed anche la ricerca di nuovi mercati sui quali investire da parte dei broker e degli operatori finanziari che hanno visto chiudersi le porte dei mercati tradizionali a seguito della crisi.

Conoscere l’indice EMBI può fornirti una nuova opportunità e nuova possibilità di investimento, in considerazione di quello che potresti ottenere dai tuoi risparmi e acquisti di tipo finanziario.

Investi nell’indice EMBI con Libertex

Sfrutta la volatilità offerta dall’indice EMBI. Cogli al volo l’occasione di investimento scegliendo uno dei broker consigliati da MrBanca che permette di investire in modo semplice e sicuro nel mercato degli indici di Borsa e, in particolare, nell’ EMBI: Libertex

Libertex

20 ANNI DI ESPERIENZA
2,2 MILIONI DI CLIENTI

Voto: 7.3/10
INFORMATIRICHIEDI

Gli altri broker consigliati da MrBanca per i vostri investimenti online:

 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.8RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.4RecensioneRichiedi
BDSwissBDSwiss7.3RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*