Mr Banca ti propone la recensione di Bitstamp, uno degli exchange più conosciuti per acquistare Bitcoin.

Molti nel trading online,  vista la crescente popolarità delle criptovalute ed in particolar modo del Bitcoin, si sono posti questa domanda:

Come faccio ad acquistare Bitcoin e altre criptovalute su Bitstamp?

Abbiamo cercato di dare una risposta in questa sezione in cui abbiamo illustrato i passi fondamentali per scegliere un exchange e successivamente abbiamo fornito un elenco con i migliori siti di exchange.

Adesso andiamo a veder meglio in dettaglio uno ad uno questi siti di exchange di Bitcoin e quali sono i pro ed i contro di ciascuna di queste piattaforme.

Vogliamo presentarti qui la recensione di Bitstamp, exchange di criptovalute

 

Chi c’è dietro a Bitstamp

Bitstamp è uno degli exchange Bitcoin più affidabili al giorno d’oggi, e fornisce un servizio sicuro e affidabile ai propri clienti. La piattaforma è stata fondata come alternativa europea allo scambio di criptovaluta mgox. La società è stata fondata da Damijan Merlak e Nejc Kodrič in Slovenia.  Dall’aprile del 2013 si è trasferita nel Regno Unito, e successivamente in Lussemburgo nel 2016, dove gli è stata concessa una licenza UE. Questo significa che Bitstamp è un operatore che soddisfa una serie di requisiti rigorosi, come l’attuazione di una serie di procedure antiriciclaggio, ha un revisore interno obbligatorio e deve presentare relazioni finanziarie mensili .

Bitstamp è utilizzato da 700.000 trader in tutto il mondo, ed è un exchange molto popolare in diversi paesi, specialmente in Italia, Spagna, Regno Unito, Germania e Stati Uniti.

Come si può ben intuire dalla sua pagina web, il principale investitore dietro il marchio Bitstamp è PanteraCapital, uno dei maggiori investitori di venture capital specifici di Bitcoin.

A luglio 2017, Bitstamp ha stretto una partnership con Swissquote. Il fatto che broker e banca svizzeri si affidino a Bitstamp, spiega i volumi in termini di credibilità di questo exchange.

 

 

Una volta entrati nel sito di Bitstamp, abbiamo la usuale scelta LOGIN (se abbiamo già registrato un account)  o REGISTER (se non ne abbiamo ancora registrato uno).

 

Come registrarsi  su Bitstamp

Se non lo hai già fatto, puoi attivare un account in pochi passi. La registrazione sull’exchange di Bitstamp è abbastanza semplice: dopo aver inserito le tue informazioni, dovrai solo seguire le istruzioni ricevute via email per verificare il tuo account.

Se hai a portata di mano un documento di identità, il processo di verifica presso Bitstamp richiede in genere circa 2 ore. Puoi utilizzare per la verifica patente di guida, carta di identità o passaporto  assieme alla prova di residenza.

La verifica di per sé non influisce sulla quantità di denaro che puoi scambiare (cosi come avviene ad esempio in exchange  tipo Binance). Tuttavia, se non esegui la verifica non pioi ne prelevare ne fare depositi.

Al tuo primo accesso la piattaforma di Bitstamp si mostra in tutta la sua praticità: una pagina essenziale, abbastanza elegante con caratteri scuri su sfondo bianco, con tutte le informazioni necessarie ben in evidenza.

Menù principale

Il menù principale in alto sulla sinistra riporta le seguenti voci:

  • Home
  • Account
  • Buy/Sell
  • Deposit
  • Withdrawal
  • Tradeview

Nella sezione  Account, puoi vedere in maniera molto chiara la tua situazione economica, come  rappresentato nella seguente figura.

Come puoi notare, ben in evidenza sotto a sinistra trovi un menù verticale con cui puoi personalizzare la piattaforma di Bitstamp.

Ad esempio abbiamo trovato molto utile la voce sulla sicurezza in cui possiamo impostare l’autenticazione a due fattori.

 

Con la voce Buy /Sell puoi piazzare un ordine, attraverso una finestra abbastanza intuitiva dove puoi scegliere se comprare o vendere BTC.

Sul menù verticale a sinistra Bitstamp ti fornisce la possibilità di fare un ordine istantaneo o impostare un ordine a tempo.

La voce Deposit ti fornisce tutte le possibilità di alimentazione del tuo conto. Se guardi sulla sinistra il menù verticale elenca tutti i metodi di pagamento. In figura ti mostriamo il dettaglio per il deposito tramite carta di credito.

Come puoi notare dalla figura seguente,  viene prevista la possibilità di depositare Bitcoin ad un indirizzo che è fornito con QR code.

Inoltre esiste una sezione HW Wallet, in cui gli utenti di hardware wallet possono facilmente depositare Bitcoin sul portafoglio Bitstamp: Ledger e Trezor sono già supportati. Keep Key lo sarà a breve.

 

Non poteva certo mancare la sezione per depositare con la carta di credito Visa e Mastercard, che come mostrato in figura, è molto chiara.

 

Tornando sul menù principale in alto a sinistra, se clicchi su Tradeview puoi vedere quali sono gli andamenti delle criptovalute ed i trades recenti che gli utenti hanno eseguito su Bitstamp. Il grafico occupa tutta la parte superiore della finestra e ti offre la possibilità di modificare gli indicatori per effettuare l’analisi tecnica.

 

Per trovare invece la descrizione delle commissioni applicate da parte di Bitstamp, siamo dovuti andare nei titoli di coda della pagina principale.

Come puoi notare dalla figura seguente, le fees sono tutte raccolte nella voce Fee Schedule:

 

Commissioni

Bitstamp supporta i bonifici bancari e si applicano le seguenti commissioni:

  • I depositi con International Wire richiedono 2-5 giorni lavorativi per essere completati e hanno una commissione dello 0,05% con un minimo di 7,5 USD / EUR.
  • I prelievi tramite bonifico internazionale comportano una commissione dello 0,09% con un minimo di 15,00 USD / EUR e sono necessari 2-5 giorni lavorativi per essere completati.
  • Quando si tratta di commissioni di trading in Bitcoin, la maggior parte dei piccoli operatori di Bitstamp pagherà una commissione dello 0,25% per operazione.  Per la maggior parte degli altri scambi, la percentuale diminuisce all’aumentare del volume; fino allo 0,10% per un volume mensile superiore a $ 20 milioni.
  • le operazioni in USD / EUR hanno una commissione fissa dello 0,20%.
  • Gli acquisti con carta di credito sono soggetti a una commissione di $ 8%. Tuttavia, tale commissione scende a un minimo del 5% per gli acquisti superiori a $ 5000 USD / 5000 EUR. Il trasferimento di fondi dal tuo account Bitstamp alla tua carta prevede una tariffa fissa di $ 10 per importi fino a $ 1.000 e per i trasferimenti superiori a $ 1.000, ti verrà addebitata una commissione del 2%.
  • I depositi SEPA sono gratuiti (i prelievi SEPA vengono addebitati a 0,90 EUR, mentre le spese di acquisto sono fissate a $ 0,35. Attualmente, l’importo minimo di negoziazione è $ 5. In precedenza l’importo minimo di negoziazione era di $ 0,86.
  • Un’altra cosa che vale la pena notare è che i depositi e prelievi di Bitcoin sono gratuiti.

Metodi di pagamento

Bitstamp accetta pagamenti tramite criptovaluta, carta di credito / debito e bonifico bancario.

Ci sono alcune specifiche riguardanti i bonifici bancari. Ad esempio, gli utenti dell’UE sono più facilmente accettati tramite il sistema SEPA. Questo sistema è relativamente più veloce dei trasferimenti bancari tradizionali. Tuttavia, potrebbe comportare commissioni maggiori (a seconda della banca).

I trasferimenti con carta di credito sono istantanei, ma prevedono una commissione dell’8%.

Detto questo, praticamente chiunque può trasferire valute fiat su Bitstamp, e questo è probabilmente uno dei più grandi vantaggi rispetto ad altre piattaforme.

Conclusione

Bitstamp è un exchange di bitcoin più affidabili in circolazione, con un elevato volume giornaliero. È anche una dei pochi exchange che accettano depositi tramite bonifico bancario e carta di credito. Riassumendo l’exchange di Bitstamp ti offre la possibilità di acquistare realmente (no CFD) le  seguenti criptovalute: Bitcoin (XBT), Ethereum (ETH), Litecoin (LTC), Ripple (XRP),Bitcoin Cash (BCH).

 

Pro

  • piattaforma facile da usare per completare le operazioni;
  • Buona sicurezza: il 98% dei wallet viene conservato in cold storage;
  • Commissioni basse sui depositi alti;
  • elevata liquidità e volumi di scambio.

Contro

  • Supporta solo le transazioni BTC / FIAT
  • Commissioni leggermente maggiori se si negoziano volumi inferiori
  • Offre poche altcoin
  • Tassa dell’8% sugli acquisti con carta di credito