MrBanca ti propone una recensione di GDAX , uno degli exchange più conosciuti per acquistare Bitcoin.

Vuoi conoscere meglio le features di questo exchange di Bitcoin?

Bene partiamo con l’analisi dei pro ed i contro di GDAX.

Ultimamente molti operatori del trading online, ma anche persone non del settore, vista la crescente popolarità delle criptovalute ed in particolar modo del Bitcoin, si sono posti questa domanda:

Come faccio ad acquistare Bitcoin e altre criptovalute?

Abbiamo cercato di dare una risposta in questa sezione in cui abbiamo illustrato i passi fondamentali per scegliere un exchange e successivamente abbiamo fornito un elenco con i migliori siti di exchange.

Adesso andiamo a veder meglio in dettaglio uno ad uno questi siti di exchange di Bitcoin e quali sono i pro ed i contro di ciascuna di queste piattaforme.

 

Nella pagina principale di GDAX abbiamo subito l’impressione di essere di fronte ad un sito davvero professionale. Il punto di forza che viene immediatamente sottolineato è che GDAX offre ad una clientela  di traders professionisti la possibilità di scambiare una varietà di valute digitali come Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum e Litecoin su un exchange con sede regolamentata negli Stati Uniti.

Subito sotto troviamo una barra a scroll orizzontale in cui  vengono mostrate le informazioni in tempo reale sulle quotazioni delle 4 criptovalute disponibili su questo exchange verso le valute USD e EUR.

Sempre sulla pagina principale viene sottolineato che GDAX è un sito sicuro, utilizzato da clientela professionale e soprattutto a 0% di commissione per gli acquirenti (Makers).

Il processo di registrazione su GDAX è abbastanza veloce, tieni però conto che verrà richiesta una verifica dei documenti tramite webcam.
E’ importante sapere che GDAX è la piattaforma di Exchange di Coinbase, un’altra diffusissima piattaforma che abbiamo già analizzato in questa recensione.

Quindi, se hai gia un account su COINBASE, puoi utilizzare le stesse username e password per fare login sulla piattaforma di GDAX.

Al primo login troverai una pagina con tre sezioni:

  • Order Form
  • Order Book
  • Price Chart

La prima sezione Order Form ti permette di scegliere la coppia e inserire il tuo ordine.

La sezione Order Book ti mostra in tempo reale gli Ordini e la cronologia degli stessi.

La terza sezione Price Chart ti mostra il grafico della coppia di valuta selezionata.

A tua disposizione sulla destra c’è un menù  con le seguenti voci:

  • Trades
  • Accounts
  • Orders
  • Settings
  • API
  • My Fees

Più in basso trovi una sezione di Supporto per i clienti.

La sezione più importante è quella che raccoglie la descrizione delle commissioni applicate dall’exchange di GDAX.

Le coppie disponibili su GDAX sono:

  • BCH/BTC
  • BCH/USD
  • BTC/EUR
  • BTC/GBP
  • BTC/USD
  • ETH/BTC
  • ETH/EUR
  • ETH/USD
  • LTC/BTC
  • LTC/EUR
  • LTC/USD
  • BCH/EUR

Per ognuna di queste coppie potete vedere chiaramente lo schema di commissioni che GDAX applica.

Come puoi notare dalla figura sotto, mentre per chi prende l’ordine (Taker) le fee sono dello 0,25%, per l’acquirente (Maker) sono nulle.

Come vengono elaborate le commissioni su GDAX?

All’ordine di ogni acquirente viene addebitata la commissione di default (prima riga nella tabella delle commissioni). Alla fine della giornata (UTC 00:00), viene calcolato e rilasciato un rimborso.

L’importo del rimborso emesso è calcolato sulla percentuale del volume totale degli scambi, per prodotto, a cui un operatore commerciale ha partecipato negli ultimi 30 giorni.

Ad esempio, se sono stati scambiati 100 BTC sul portafoglio ordini di BTC / USD di Coinbase negli ultimi 30 giorni, e un singolo cliente ha contabilizzato per 11 bitcoin BTC (11% del volume totale), a tale cliente verrà addebitata la commissione di prelievo predefinita pari allo 0,25% e riceverà uno sconto dello 0,10% su ogni ordine come acquirente. Il risultato è una commissione di prelievo effettiva dello 0,15%.

Il rimborso è emesso nella valuta del preventivo.

Come viene calcolato il volume di scambio su GDAX?

Il volume è definito come la quantità di bitcoin che viene scambiato. Ad esempio, se tra un venditore ed un acquirente vengono scambiati 10 bitcoin , il volume di scambio totale è di 10 bitcoin e ciascuna parte avrà partecipato al 100% del volume degli scambi.

Maker vs. Taker

Quando si effettua un ordine al prezzo di mercato che viene eseguito immediatamente, si è considerato l’acquirente (Taker).

Quando si effettua un ordine che non corrisponde immediatamente a uno esistente, tale ordine viene inserito nel book degli ordini. Se un altro cliente effettua un ordine che corrisponde al tuo, sei considerato il produttore (Maker).

Quando si effettua un ordine che viene parzialmente eseguito immediatamente, si paga una tassa di prelievo per quella data parte. Il resto dell’ordine viene inserito nel book degli ordini e, se abbinato, è considerato un ordine di maker.

 

 

Conclusione

GDAX è un exchange di bitcoin abbastanza solido. Dietro la sua semplice e chiara interfaccia grafica mostra di avere buoni presupposti per essere uno degli exchange di riferimento.

GDAX offre un’interfaccia intuitiva con gli ordini in tempo reale, gli strumenti per la creazione di grafici, la cronologia degli scambi e un semplice processo d’ordine.

GDAX è conforme e sicuro grazie a regolari controlli IT ed audit finanziari. Inoltre, il 98% delle risorse digitali dei clienti viene memorizzato interamente offline.

 

Pro

  • interfaccia chiara e professionale;
  • regolari controlli IT ed audit finanziari;
  • il 98% dei dati dei clienti viene memorizzato offline;
  • non offre commissioni sui trade maker e offre sconti basati sul volume su tutte le tariffe del taker, arrivando allo 0,1%;
  • trasferimento di fondi tra GDAX e Coinbase senza commissioni.

Contro

  • prelievo e deposito in EUR , USD solo via bonifico bancario SEPA;
  • disponibile solo in due lingue: inglese e spagnolo
  • possibilità di acquistare solo BTC, BCH, ETH e LTC