Ecco come salvare i nostri risparmi

Ecco come salvare i nostri risparmi

Ormai da qualche settimana in Italia tutti i fari degli esperti di economia, di politica e di finanza sono puntati alla definizione da parte del governo Conte, supervisionato dai vicepresidenti del consiglio dei ministri Di Maio e Salvini, del Documento di Economia e Finanza elaborato dal team del ministro Giovanni Tria. Ma se fosse solo la legge di bilancio italiana a preoccupare i mercati, in fondo non ci sarebbe granché di cui preoccuparsi. Il rischio per i titoli di Stato Italiani invece proviene da una serie di congiunture internazionali che potrebbe portare alla bocciatura del documento da parte della Comunità Europea e al conseguente declassamento da parte delle Agenzie di rating. Infatti attualmente a preoccupare i mercati, con conseguenze che andrebbero ad incidere in maniera decisa anche sui Btp italiani, c’è anche la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, la crescita esponenziale del valore del dollaro che potrebbe scatenare un inflazione capace di bloccare la crescita dei paesi emergenti, oltre che la crisi che sta pervadendo la Turchia e le aperture a Russia e Iran.

Ecco come salvare i nostri risparmi

L’impennata dello spread

E’ in questo quadro che si contestualizza l’impennata delle ultime settimane dello spread, il differenziale tra Bund tedeschi e Btp italiani; infatti è facile capire come tendenzialmente gli investitori, quelli che possono accedervi, cercheranno maggiore protezione sui propri capitali, soprattutto scegliendo gli hedge fund, in cui non rientreranno i Btp italiani. La previsione di un rallentamento per quel che riguarda la crescita a livello planetario, seppur non a brevissimo termine, porta sempre più capitali verso gli Stati Uniti mentre gli investimenti diretti verso il vecchio continente risulteranno sempre più selettivi. Per quel che riguarda il mercato azionario, iniziano a spuntare proposte interessanti dal punto di vista speculativo anche in Europa.

Ecco come salvare i nostri risparmi

Per chi tiene alla sicurezza dei propri risparmi, senza dubbio conviene puntare sui titoli di stato tedeschi, francesi e olandesi, che offrono opportunità davvero interessanti a chi vuole non lucrare eccessivamente sui propri risparmi ma salvaguardare al massimo il capitale investito. Allargando il campo al mercato globale, oltre ai già citati Bund tedeschi, offrono buone opportunità a quei risparmiatori a caccia di speculazioni sulle divergenze delle banche centrali, anche i T-bond Usa, nonostante l’impennata fatta registrare sui rendimenti. Per gli investitori che decidono di optare per questo tipo di investimento meglio farlo a scadenza medio lunga. I T-bond statunitensi infatti hanno scontato il ciclo restrittivo imposto dalla Federal Reserve e possono garantire una ottima protezione ai portafogli degli investitori anche qualora la crescita mondiale dovesse subire qualche frenata.

Ecco come salvare i nostri risparmi

Per quel che riguarda il mercato azionario, come spiegato anche da Matteo Germano, capo del Multi-Asset di Amundi, per quel che riguarda il mercato degli attivi rischiosi c’è un atteggiamento positivo per il mercato azionario Usa, favorito da una positiva dinamica di crescita e da un trend positivo sulle crescita degli utili mentre, per quel che riguarda il mercato azionario europeo, vengono privilegiati i temi value per una posizione più difensiva. Anche se il mercato azionario europeo è preoccupato dal Def italiano e dalla elezioni bavaresi, le azioni “made in UE” grazie alle valutazioni più appetibili potrebbero rimanere comunque interessanti.

Leggi anche: Iban su misura: il cliente ora lo sceglie e personalizza!

Risparmi, il bene rifugio per eccellenza: oro

Potrebbe, secondo le ultime previsioni degli analisti, investire sull’oro visto che il metallo giallo ha ripreso quota nelle ultime settimane dopo un periodo di debolezza. Uno schema storicamente usato in un periodo di incertezza geopolitica a livello globale prevede da parte dei più la rincorsa ad un bene rifugio per eccellenza come l’oro e questa volta viene motivata anche da congiunture economiche. Infatti la recente crisi del metallo prezioso era stata in parte determinata dalla massiccia vendita sul mercato operata dai paesi emergenti che volevano difendere la loro moneta nazionale e, visto che il mercato attualmente ha una posizione decisamente corta sull’oro, esso è destinato a riacquisire in breve tempo una sorta di equilibrio.

Ecco come salvare i nostri risparmi

Come ultima soluzione per mettere al sicuro i propri risparmi troviamo le opportunità che ci concedono le banche attraverso i conti deposito e gli investimenti effettuati sul mercato immobiliare. I conti deposito sono delle opportunità di investimento che le banche offrono ai propri risparmiatori per vedere fruttare, con rendimenti non molto alti, i propri risparmi vincolandoli ad un determinato periodo di tempo, al termine del quale il cliente potrà decidere se lasciare il capitale in banca, con rendimenti minori, o incassare il capitale maggiorato degli interessi. Alla fine poi c’è sempre il caro e vecchio “mattone”, che offre ancora opportunità interessanti.

Speriamo che questo articolo possa servirvi come legenda nel complicato compito di difendere in maniera adeguata i propri risparmi e i propri investimenti.

Per salvare e proteggeere i nostri risparmi, c’è anche il trading online in CFD

24CM

ESPERIENZA
DI TRADING A 360°

Voto: 7.5/10
INFORMATIRICHIEDI
 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.8RecensioneRichiedi
24option24option7.7RecensioneRichiedi
24CM24CM7.5RecensioneRichiedi
Grand Fx ProGrand Fx Pro7.4RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.4RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*