I colossi di Internet su Libertex.com – Amazon

pacchi amazon

La difficoltà più grande oggi sarà quella di riuscire a raccontare il “fenomeno” Amazon nello spazio di un solo articolo. L’azienda con sede a Seattle, nello stato di Washington negli Stati Uniti d’America, che oggi possiamo identificare come il più grande supermercato online mondiale.

pacchi amazon

Amazon oltre ad essere un rivenditore online è anche un produttore di lettori di libri elettronici (Kindle) ed un fornitore di servizi Web. Vende online di tutto come libri, musica, film, articoli per la casa, elettronica, giocattoli e molti altri beni, direttamente o come intermediario tra altri rivenditori e milioni di clienti che ogni giorno si presentano sul sito Amazon.

La sua attività di fornitore di servizi Web include il noleggio di storage di dati e risorse informatiche, il cosiddetto “cloud computing”, su Internet. La sua notevole presenza online è tale che, nel 2012, l’1% di tutto il traffico Internet in Nord America ha viaggiato dentro e fuori dai data center di Amazon.

Leggi anche: Amazon scende in campo

Tra i successi che bisogna attribuire ad Amazon in questi anni va anche menzionato il lettore di e-book proprietario (Kindle) che oggi è il dispositivo leader di mercato. La promozione di questi dispositivi ha portato a una crescita esponenziale della pubblicazione di e-book e ha trasformato Amazon in una forza dirompente nel mercato dell’editoria libraria.

kindle

Amazon, il supermercato online più diffuso al mondo con l’obiettivo di vendere qualsiasi cosa dalla A alla Z, è un titolo di investimento molto appetibile ed è presente nel catalogo dei prodotti offerti da una delle piattaforme di trading online più potenti al mondo: Libertex.com.

Leggi anche: LIBERTEX: i punti di forza di questo broker

Amazon: tutto nasce dall’idea di una libreria online

Ventitre anni dopo che tutto ebbe inizio, è difficile ricostruire sinteticamente il processo che ha trasformato l’azienda Amazon dall’idea originaria di una semplice libreria online ad una attività mondiale capace recentemente di tagliare (seppur brevemente) il traguardo dei 1000 miliardi di dollari di capitalizzazione (seconda azienda americana dopo Apple).

Diamo insieme un’occhiata alla storia di Amazon scorrendo una rapida cronologia di alcuni eventi significativi nello sviluppo dell’azienda dalla nascita ad oggi:

  • (luglio) 1995 Amazon inizia la sua attività di rivenditore di libri online dopo esser stata fondata un anno prima;
  • 1997 Amazon è presente sul Nasdaq a New York, con una capitalizzazione di mercato di 438 milioni di dollari. Acquisisce bookpages.co.uk e lancia Amazon UK.
  • 1998 si espande nella vendita di CD e DVD.
  • 1999 si espande nella vendita di giocattoli ed elettronica.
  • 2000 nasce il concetto di Marketplace, il business di terze parti di Amazon. Un nuovo logo per la società, con la freccia che va dalla A alla Z nella parola Amazon, che riflette il desiderio di vendere tutto dalla A-Z.

amazon storia logo

  • 2001 Amazon firma un accordo per l’acquisizione di Borders.com e realizza il primo profitto nella trimestrale di fine anno.
  • 2002 viene lanciato Amazon Web Services, la sua piattaforma di cloud computing.
  • 2003 Si espande nella vendita di gioielli per la prima volta.
  • 2004 vende scarpe per la prima volta
  • 2005 nasce Amazon Prime, il suo pacchetto di servizi in abbonamento premium viene lanciato negli Stati Uniti
  • 2006 nasce Amazon Fresh, la sua azienda di consegna di prodotti alimentari freschi online, viene lanciata a Seattle.
  • 2007 nasce la prima versione dell’e-reader di libri elettronici Kindle
  • 2008 lancia Amazon Games per i giochi elettronici.
  • 2010 Amazon Studios inizia a creare contenuti televisivi originali.
  • 2011 viene presentato nel mondo Kindle Fire, il tablet dell’azienda
  • 2012 Acquisisce Kiva, una società di robotica, per $ 775 milioni.
  • 2013 nasce Amazon Art. Viene svelato per la prima volta il piano, noto con il nome “Prime Air” per la consegna attraverso l’utilizzo di droni.
  • 2014 nasce Amazon Echo, un gadget per la casa che compie azioni e viene comandato dalla voce.
  • 2015 Amazon celebra il ventesimo compleanno con una capitalizzazione di mercato superiore a $ 245 miliardi.
  • 2016 la società dichiara oltre 310 milioni di conti online attivi in tutto il mondo
  • 2017 nasce negli Stati Uniti l’avveniristico Amazon Go, il futuristico negozio dove non esistono le casse e le code. Il cliente entra, viene riconosciuto tramite riconoscimento del viso come cliente Amazon, prende ciò che vuole, esce senza attesa e il tutto verrà automaticamente addebitato sulla carta di credito associata all’account.

amazon go

  • 2018 Jeff Bezos, il padre di Amazon, diventa uno degli uomini più ricchi del pianeta e il valore della società sfonda il tetto dei 1000 miliardi di dollari di capitalizzazione.

Originariamente, Jeff Bezos voleva dare alla compagnia il nome dal suono magico “Cadabra“. Il primo avvocato di Amazon, Todd Tarbert, lo convinse che il nome suonava troppo simile a “Cadaver“, specialmente al telefono. Jeff Bezos fu anche orientato al nome “Relentless” (implacabile), tanto è vero che se si visita il sito relentless.com guardate un po’ dove andate ad atterrare  … Ma alla fine scelse Amazon perché nel 1995 i siti Web erano classificati in ordine alfabetico dai motori di ricerca e perché gli piaceva che la compagnia prendesse il nome dal fiume più grande del mondo.

Una società troppo grande per non entrare nel mirino degli organi di controllo

Una società che negli anni è cresciuta cosi tanto oggi è continuamente sotto il mirino degli organi di controllo.

L’Antitrust Europeo, nelle vesti della temutissima Margrethe Vestager conosciuta come la castigatrice dei colossi americani di Internet e già autrice della recente maximulta indirizzata a Google, ha di recente messo sotto la lente le pratiche commerciali di Amazon nel sospetto che il colosso americano del commercio elettronico “copi” i prodotti di maggior successo che le aziende rivali vendono sulla sua piattaforma online (i famosi prodotti  marchio Amazon).

Ai principali merchant che usano il sito di Amazon è stato inviato un questionario di 16 pagine da compilare e rispedire entro il 9 ottobre in cui si chiede se a loro avviso l’azienda di Seattle ha iniziato a vendere prodotti col proprio marchio simili a quelli proposti dai rivenditori e, in caso, quale sia l’entità del danno sulla loro attività.

amazon camion

Un’altra pressione importante viene fatta dall’Antitrust a stelle strisce che chiede alla società, direttamente per voce del presidente Donald Trump, di separare l’attività e-commerce da quella del cloud computing.

Il presidente americano non perde mai occasione per ricordare lo strapotere incontrollato di Amazon e la necessità di trovare il modo di arginarlo. Molte sono le accuse che Donald Trump rivolge a Jeff Bezos: la concorrenza sleale ai negozi tradizionali, una presunta capacità di elusione fiscale, lo sfruttamento del servizio postale nazionale e le condizioni di lavoro in cui verte il personale del colosso dell’e-commerce.

Leggi anche: Amazon, gioie e dolori

Guerra che spesso trova il suo campo di battaglia privilegiato nelle pagine del Washington Post, il quotidiano di proprietà di Jeff Bezos, definito dall’eclettico presidente americano come “la lobby di Amazon”.

Tutti i numeri di Amazon

Le azioni di Amazon sono cresciute del 109% negli ultimi 12 mesi. Solo nel 2018 hanno guadagnato il 70% e tutti gli analisti stimano oggi una rally di crescita continuo e costante nei prossimi mesi.  Questo ottimismo è più che giustificato se pensiamo che Amazon è leader su due mercati vasti e in rapida crescita: quello del commercio elettronico e quello del cloud computing. E poi non scordiamo che in prospettiva Amazon potrebbe entrare nel business della pubblicità online diventando una macchina da soldi tale da competere con Google e Facebook.

Cosa aspetti ad investire?

Un fatturato di 178 miliardi di dollari nel 2017, 3 miliardi di dollari di utile netto, 560.000 dipendenti in tutto il mondo e quasi 200 sedi sparse nel mondo. Un’azienda globale che è presente nella vita quotidiana di milioni di clienti in tutto il mondo, ogni giorno.

titolo amazon
“Il titolo Amazon su Libertex.com

“Per comprendere al meglio il servizio clienti, c’è una regola in Amazon in cui ogni dipendente, incluso l’amministratore delegato, deve trascorrere 2 giorni ogni due anni lavorando presso il servizio clienti”

“Nel 2013 accadde che il sito Amazon.com non fu accessibile per 49 minuti per cause sconosciute causando una perdita di 5,7 milioni di dollari”

Investire nei titoli Amazon su Libertex.com

Scopri la semplicità, la trasparenza e l’affidabilità di investire sui titoli Amazon utilizzando una delle piattaforme di trading online più potenti e complete sul mercato: Libertex.com:

  • Semplicità in quanto la piattaforma di Libertex.com vanta una esperienza utente unica e capace di coinvolgere sin da subito qualsiasi profilo di investitore dal principiante al più esperto. Un portale web in 11 lingue, incluso l’italiano, completo di guide, di notizie economiche e di una sezione di formazione. Un software disponibile nella versione classica da computer e in quella mobile pensata per gli utilizzatori di smartphone (Android e Apple) e tablet;
  • Trasparenza come un elemento distintivo di Libertex.com. Infatti, tutte le commissioni e gli spread applicati sono indicati nella piattaforma accanto ad ogni specifico asset su cui è possibile investire.
  • Affidabilità di un broker che opera dal 1997 e di un marchio internazionale con oltre 20 anni di esperienza. I 2,2 milioni di clienti di Libertex.com provengono da 110 paesi in tutto il mondo. Nel corso della sua storia, Libertex.com ha vinto 30 premi internazionali da riviste e istituzioni finanziarie per la qualità del suo supporto clienti e le sue soluzioni tecnologiche innovative;

premi libertex

Libertex.com si contraddistingue per:

  • Deposito minimo di 100€ ed accesso a tutte le funzionalità offerte;
  • Spread e commissioni di trading chiaramente espressi sulla piattaforma;
  • 170 asset negoziabili tra cui le principali criptovalute;
  • Conto demo gratuito di 5 mila euro virtuali per esercitarsi;
  • Supporto clienti tramite telefono, livechat ed email (9-18 dal lunedì al venerdì);
  • Diverse modalità di pagamento per i depositi e prelievi (carte di credito, bonifico bancario e wallet come Skrill) senza commissioni di trasferimento;
  • App per investire anche in mobilità su smartphone;
  • Leva finanziaria disponibile fino a 600:1 variabile a seconda del singolo asset;
  • Regolamentato Cysec e dalla italiana Consob. Segue le direttive comunitarie MiFID.

MrBanca, seguendo la sua politica di massima trasparenza, ci tiene a ricordare che la leva finanziaria è una arma a doppio taglio: ti consente di incrementare i tuoi guadagni ma, parallelamente, rischia di far lievitare anche le perdite.

Ecco i semplici passi da seguire per aprire il tuo conto con Libertex.com.

Passo 1 di 4: Registra il tuo conto

Crea rapidamente il tuo conto con Libertex.com inserendo email e password che diventeranno le tue credenziali di accesso alla piattaforma di trading online.

registra libertex
“Registra il tuo account libertex.com

Passo 2 di 4: Completa la registrazione del tuo conto

Ti verrà richiesto di completare la tua registrazione Libertex.com facendo alcune semplici operazioni:

  • Inserimento dei propri dati anagrafici e di residenza;
  • Inserimento di altre informazioni (es: esperienze pregresse di trading e conoscenze finanziarie) richieste in ambito regolamentazione per la tua tutela;
  • Verifica dell’indirizzo mail (ed eventuale modifica in caso di non indirizzo non corretto);
completa dati libertex
“Completa i dati del tuo account libertex.com

Passo 3 di 4: Deposita sul tuo Conto

Potrai ora effettuare il deposito sul tuo conto Libertex.com utilizzando una delle modalità di pagamento proposte: Carta di Credito (Visa o Mastercard), Bonifico Bancario o i wallet Neteller e Skrill.

deposita libertex
“Deposita sul tuo conto libertex.com

Passo 4 di 4: Inizia ad investire

Scegli il prodotto (o asset) su cui vuoi investire utilizzando, in caso, la funzionalità di ricerca posta in alto. Decide se vuoi acquistare o vendere e imposta i consueti parametri (ammontare dell’investimento, il take profit e lo stop loss).

investi con libertex
“Investi con libertex.com
Libertex

20 ANNI DI ESPERIENZA
2,2 MILIONI DI CLIENTI

Voto: 7.3/10
INFORMATIRICHIEDI