I soldi nel calcio

I soldi nel calcio
I soldi nel calcio

Come ogni anno è uscita la ricerca Deloitte Football Money League 2019 (22° edizione) che passa sotto i raggi x tutti i principali club di calcio professionistico individuando i 20 club più ricchi al mondo per fatturato generato nella stagione 2017/2018.

La AS Roma nella top 20 delle squadre di calcio più ricche
La AS Roma nella top 20 delle squadre di calcio più ricche

I primi indicatori chiave che emergono sono i seguenti:

  • I primi 20 club di calcio al mondo generano un fatturato di 8,3 miliardi di Euro nella stagione 2017/2918 (+6% rispetto alla stagione precedente);
Il fatturato negli anni delle top 20 squadre di calcio
Il fatturato (mln €) negli anni delle top 20 squadre di calcio
  • Il Real Madrid è il primo club di calcio al mondo per fatturato per la 12° volta (la precedente nella stagione 2014/2015). I ricavi sono stati di 750,9 milioni di Euro che rappresentano un valore record;
  • Il Barcellona è al secondo posto (+1 posizione rispetto la stagione precedente) e il Manchester United al terzo (-2)
  • Ci sono quattro squadre di calcio italiane (una più dell’anno scorso) nella classifica top 20: Juventus, Inter, Roma e Milan).  In 11° posizione la Juventus (-1) con un fatturato di poco inferiore ai 400 milioni di Euro. Al 14° posto troviamo l’Inter, al 15° posto la Roma e al 18° il Milan. In particolare la performance in Champions League della Roma le permette di ottenere un risultato brillante (+46% del fatturato rispetto all’anno passato);
  • La differenza dei club di calcio italiani con i migliori è marcata sui ricavi da Match day e su quelli Commerciali. Quest’ultimi sono migliori per i leader per via della digitalizzazione dello stadio, della ricchezza dei servizi offerti ai tifosi per migliorare ed allungare l’esperienza della partita di calcio e dei contratti di sponosrizzazione sempre più ricchi.
  • I club di calcio inglesi la fanno da padrone con ben 9 squadre presenti in classifica grazie ai sempre più ricchi diritti TV

Le 20 società di calcio più ricche al mondo nella stagione 2017/2018

Come anticipato le prime 20 società di calcio al mondo per fatturato hanno generato un totale di 8,3 miliardi di Euro di ricavi nella stagione 2017/2918. In questa enorme massa di denaro il 43% è rappresentato dai diritti radiotelevisivi, il 40% dagli accordi commerciali e il restante 17% dai ricavi cosiddetti “match day” ovvero generati contestualmente allo svolgimento delle partite di calcio.

I primi tre club di calcio più ricchi generano ricavi per 2,1 miliardi di Euro (25% del totale) e sono: il Real Madrid (750,9 milioni di Euro di fatturato), l’FC Barcellona (690,4 milioni) e il Manchester United (666 milioni).

Lo spaccato dei ricavi per tipologia per i primi top 20 club di calcio
Lo spaccato dei ricavi per tipologia per i primi top 20 club di calcio

Il dominio del calcio spagnolo

Le prime due posizioni sono occupate dalle principali squadre di calcio spagnolo e questa doppietta mancava dalla stagione 2014/2015.

Il Santiago Bernabeu, il tempio del calcio e la casa del Real Madrid
Il Santiago Bernabeu, il tempio del calcio e la casa del Real Madrid

Il Real Madrid, con un fatturato totale di 750,9 milioni di Euro, è il primo club di calcio a superare per la prima volta la soglia dei 750 milioni anche grazie alla conquista della terza vittoria consecutiva in Champions League. Le voci che hanno contribuito principalmente a raggiungere i 75 milioni di Euro di ricavi aggiuntivi rispetto alla precedente stagione sono:

  • i ricavi commerciali, per un incremento di 54,8 milioni di Euro rispetto alla passata stagione che testimoniano l’appeal internazionale di questa squadra di calcio,
  • le sponsorship
  • Il merchandising
  • Gli incassi delle partite amichevoli di inizio stagione.

Il Barcellona si piazza al secondo posto tra le squadre di calcio più ricche con 690,4 milioni di Euro incrementando di 42,1 milioni (+6%) rispetto alla precedente stagione. Questo incremento è stato per lo più guidato dal nuovo accordo con la società giapponese di commercio elettronico Rakuten quale nuovo “jersey sponsor” (lo sponsor di maglia) fino al 2021.

La Serie A si consolida nel calcio mondiale

La Juventus è la prima squadra di calcio italiana nella classifica ma è la prima volta che non compare tra le prime dieci in classifica dal 2011/2012. Il fatturato è in lieve diminuzione a 394,9 miliardi per la sconfitta ai quarti di finale in Champions League. In termini finanziari non sono ancora visibili gli effetti dell’operazione Cristiano Ronaldo che invece saranno visibili nel report del prossimo anno sia per i maggiori costi che per l’incremento dei ricavi commerciali del club.

Calcio: l'effetto Cristiano Ronaldo sui conti della Juventus dal prossimo anno
Calcio: l’effetto Cristiano Ronaldo sui conti della Juventus dal prossimo anno

Sale l’Inter al quattordicesimo posto salendo di una posizione e mantenendo il trend di crescita degli ultimi tre anni. Gli incrementi sono stati spinti sia dal cambio di proprietà della squadra di calcio meneghina che ha portato una maggior visibilità del marchio nel continente asiatico e sia dalla qualificazione alla Champions League 2018/2019. I ricavi della squadra nerazzurra sono cresciute di 18,7 milioni di Euro nell’ultimo anno raggiungendo i 280,8 milioni.

La Roma è la testimonianza dell’importanza dei risultati sui campi di calcio europei in prospettiva ricavi. L’ottima prestazione nella passata Champions League (conclusa con un’eliminazione in semifinale ad opera del Liverpool) la ricolloca tra le prime 20 con un sostanzioso +78,2 milioni di euro rispetto alla passata stagione. La sola partecipazione alla Champions League dell’anno passato ha fruttato alla Roma 83,8 milioni di Euro (seconda squadra di calcio per entrate ricevute dalla competizione UEFA).

Anche il Milan ritorna tra le top 20 squadre di calcio conquistando la 18° posizione (ricavi per 207,7 milioni di Euro) grazie alla qualificazione nella UEFA Europa League, ai nuovi accordi a livello commerciale (con lo sponsor tecnico) e ai maggiori incassi nelle vendite dei biglietti.

Il Napoli, che lo scorso anno occupava il 19° posto, quest’anno non è presente nella top 20 e scende al 21° posto.

Leggi anche: Il calcio su Markets.com – Roma & Juventus

La Premier League è la più presente

La Premier League inglese conta 6 squadre nella top 10, 9 nella top 20 e ben 13 squadre nella top 30 confermandosi il campionato di calcio più ricco al mondo.

Curioso il caso del Tottenham Hotspur (428,3 milioni di Euro di fatturato) che ritorna nelle prime 10 squadre di calcio più ricche, dopo una assenza di circa dieci anni, dopo aver capitalizzato al meglio la necessità di giocare l’intera stagione nello stadio di Wembley con un conseguente aumento dei ricavi dalla vendita di biglietti del +54%!

Il Liverpool (513,7 milioni di ricavi) sale al settimo posto tra le squadre di calcio più ricche al mondo dopo la finale di Champions League raggiunta nel 2017/18 che ha contribuito all’importante crescita del fatturato (89,5 milioni di Euro).

Il Saint James Park, lo stadio di calcio del Newcastle United
Il Saint James Park, lo stadio di calcio del Newcastle United

Oltre alle solite note da sottolineare le squadre di calcio inglesi meno blasonate ma ch sono entrate ugualmente nella top 20 come l’Everton (ricavi da 212,9 milioni), il West Ham (197,9 milioni) e il Newcastle United (201,5 milioni di ricavi) ritornato in Premier League nel 2017/18 (presenza che fa capire la distanza dalla serie A e che sarebbe dire come se il Frosinone fosse presente nella top 20 delle squadre di calcio più ricche)

Investire nei titoli A.S. Roma e Juventus su Markets.com

Scopri come è semplice, veloce e sicuro investire nei titoli A.S. Roma e Juventus con Markets.com, il broker consigliato da Mr Banca.

  • Semplice in quanto potrai operare con una piattaforma dalla esperienza utente incredibile e adatta a tutti i profili di investitori online indipendentemente dall’esperienza nel trading online;
  • Veloce perché basteranno pochi click per poter aprire il tuo conto con Markets.com ed essere pronto per i tuoi investimenti;
  • Sicuro perchè Markets.com è un broker che segue la regolamentazione cipriota CySec (Cyprus Securities and Exchange Commission) e vanta la licenza da parte del FSB (Financial Service Board).

Markets.com si contraddistingue per:

  • Zero Commissioni di Trading e nessun canone mensile;
  • Trading aperto anche il sabato e la domenica (in parte);
  • duemila asset negoziabili tra cui le principali criptovalute;
  • Conto demo gratuito di 10 mila euro (o dollari);
  • Supporto clienti interno alla piattaforma (livechat);
  • Piattaforma personalizzabile secondo le proprie esigenze di trading;
  • App per investire anche in mobilità su smartphone;
  • Spread ridotti e trading con leva personalizzabile;
  • Strumenti di trading avanzati;
  • Leva finanziaria disponibile fino a 300:1.

Come sempre noi di Mr Banca ci teniamo a ricordare ai nostri lettori che la leva finanziaria è una arma a doppio taglio: ti consente di incrementare i tuoi guadagni ma, parallelamente, rischia di far lievitare anche le perdite.

Ecco i semplici passi da seguire per aprire il tuo conto con Markets.com.

Passo 1 di 4: Registra il tuo conto

Crea rapidamente il tuo conto con Markets.com inserendo email e password che diventeranno le tue credenziali di accesso al pannello online.

Crea conto Markets
“Crea il tuo conto Markets.com

Passo 2 di 4: Completa la registrazione del tuo conto

Ti verrà richiesto di completare la tua registrazione Markets.com facendo alcune semplici operazioni:

  • Inserimento dei propri dati anagrafici e di residenza;
  • Inserimento di altre informazioni (es: esperienze pregresse di trading e conoscenze finanziarie) richieste in ambito regolamentazione per la tua tutela;
  • Impostazione del livello della leva finanziaria;
  • Verifica del numero di cellulare inserito tramite l’invio di un codice sul proprio smartphone da reinserire nell’apposito campo che sarà presentato sulla piattaforma;
  • Verifica della propria identità tramite:
    • caricamento di un documento di identita’ valido;
    • caricamento di una prova di residenza (una bolletta elettricità, acqua, gas, Internet, Telefono fisso o Servizio TV oppure un estratto conto bancario riportante nome e indirizzo ed emessi da non più di 6 mesi);
Completa registrazione Markets
“Completa la tua registrazione Markets.com

Passo 3 di 4: Deposita sul tuo Conto

La verifica dei documenti caricati online al passo precedente potrà richiedere al massimo 24 ore. Parallelamente potrai effettuare il deposito sul tuo conto Markets.com utilizzando una delle modalità di pagamento proposte: Carta di Credito (Visa, Mastercard o American Express), Paypal, Bonifico Bancario, Neteller o Skrill.

Il deposito minimo richiesto è di 100€.

Deposita Markets
“Deposita fondi sul tuo conto Markets.com

Passo 4 di 4: Inizia ad investire

Scegli il prodotto (o asset) su cui vuoi investire utilizzando, in caso, la funzionalità di ricerca posta in alto a sinistra. Decide se vuoi acquistare o vendere e imposta i consueti parametri (ammontare dell’investimento, il take profit e lo stop loss).

Investi Markets
“Investi con Markets.com
Markets.com

TRADING TOOLS +
CONTO PRATICA GRATUITO

Voto: 8.6/10
INFORMATIRICHIEDI
 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.8RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.4RecensioneRichiedi
BDSwissBDSwiss7.3RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*