Il rimbalzo del Bitcoin è finalmente arrivato?

Il rimbalzo del Bitcoin è finalmente arrivato?

Dopo il rally del 2017 è arrivata, come tutti sappiamo, la caduta clamorosa che ha visto il Bitcoin perdere circa il 60% del suo valore, e le altre criptovalute Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, EOS e Litecoin hanno visto cali ancora maggiori.

Il Bitcoin (BTC) giusto mercoledì scorso ha perso il 10% in valore in due giorni. Ma i grafici della criptovaluta più famosa del mondo hanno mostrato segnali che suggeriscono una ripresa a breve termine.

Il rimbalzo del Bitcoin è finalmente arrivato?

Analizzando gli ultimi dati sembra proprio che il Bitcoin e le altre criptovalute più importanti potrebbero essere giunte al loro momento del rialzo. Ma vediamo prima alcune dichiarazioni rilasciate recentemente riguardo questa moneta digitale.

Le dichiarazioni sul rimbalzo del Bitcoin

Il Bitcoin ha ricevuto un altro colpo da Benoit Coeure, membro del comitato esecutivo della Banca Centrale Europea, che ha descritto il Bitcoin come

“una combinazione di una bolla, uno schema di Ponzi e un disastro ambientale.”

Coeure ha parlato riferendosi più che altro alla salita del Bitcoin da meno di $1.000 all’inizio del 2017, a quasi $20.000 entro la fine dello stesso anno. Nonostante le turbolenze del 2018, i prezzi rimangono molto al di sopra di dove erano prima della salita del 2017. Coeure ha aggiunto:

Bitcoin è stata un’idea estremamente intelligente. Purtroppo, non tutte le idee intelligenti sono una buona idea. In più di un modo, il Bitcoin è il malefico generatore di crisi finanziarie.”

Stando a quello che invece ha dichiarato Michael Novogratz pare proprio che sia arrivato il momento in cui il bitcoin sia pronto per risalire. Il responsabile di hedge fund ha infatti affermato che il Bitcoin ha toccato il fondo e che molte delle principali criptovalute come Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, EOS e Litecoin stanno per riprendersi.

Leggi anche: Initiative Q: che cos’è, come funziona, è una truffa?

Il rimbalzo del Bitcoin è finalmente arrivato?

Gli indici sul rimbalzo del Bitcoin

In occasione del secondo Annual All Markets Summit tenutosi recentemente a New York, Michael Novogratz ha fatto riferimento all’indice Galaxy Digital, indice che raccoglie e raggruppa la performance di 10 criptovalute. A quanto pare questo indice mostra proprio adesso un classico minimo nel suo andamento. D’altra parte esiste anche un altro indice, l’indice pubblicato da Bloomberg, che mostra una flessione dell 85% dal valore del picco iniziale.

Ad oggi il Bitcoin è scambiato ad un valore di circa $5.500, in calo vertiginoso dal suo massimo sfiorato dei famosi $20.000 alla fine dello scorso anno. Durante il 2017 avevamo assistito ad una vera e propria bullish race del Bitcoin, così come da parte delle altre criptovalute Ethereum, Ripple, Stellar e Litecoin, che avevano realizzato guadagni enormi mentre gli investitori di tutto il mondo si avvicinavano per accaparrarsi criptovalute come bene alternativo su cui fare riserva di denaro.

Nel corso dell’ultimo anno, e fino al 2018, molte delle più grandi banche del mondo, tra cui Goldman Sachs, hanno riflettuto riguardo il Bitcoin e il concetto di criptovaluta. Alcuni hanno intrapreso con cautela le loro strategie economiche per incoraggiare o reprimere il fiorente settore del Bitcoin e delle altre cripto.

Il rimbalzo del Bitcoin: ci siamo?

Nel frattempo, i prezzi del Bitcoin e di altre criptovalute sono riusciti a mantenersi stabili dopo che la US Security and Exchange Commission (SEC) ha nuovamente respinto la sua decisione su una proposta di fondi monetari scambiati molto attentamente (ETF).

La SEC ha dichiarato di voler raccogliere più informazioni sul deposito dell’ETF da parte di VanEck e SolidX sulla potenziale manipolazione e sorveglianza del mercato. La SEC ha già ricevuto circa 1.400 commenti sulla proposta.

Il segretario della SEC Brent Fields ha dichiarato:

“l’istituzione di tali procedimenti è appropriata in questo momento in considerazione delle questioni legali e politiche sollevate dal cambiamento di regola proposto. L’istituzione del procedimento non indica che la Commissione abbia raggiunto conclusioni in merito a una delle questioni in questione. Piuttosto, come descritto di seguito, la Commissione cerca e incoraggia le persone interessate a fornire commenti sulla modifica delle regole proposta.”

Dopo aver riportato le dichiarazioni di questi ultimi giorni andiamo a vedere se i numeri e i grafici possono giustificare il rimbalzo del Bitcoin.

Il rimbalzo del Bitcoin - Grafico

I grafici che suggeriscono il rimbalzo del Bitcoin

I prezzi dei Bitcoin si sono ridotti drasticamente nelle ultime 48 ore da $6,278 a $5,557 tra le 9:00 del 24 novembre e le 14:40 del 26 novembre. La criptovaluta di punta, il Bitcoin, ha iniziato con il valore di $5,188 il giovedì, prima di chiudere nella stessa giornata a $5,580.

Questa oscillazione del prezzo è nota come una candela doji dalla coda lunga, un modello commerciale con prezzi di apertura e chiusura praticamente identici.

Il grafico a candele” segnala l’indecisione sulla direzione futura della sicurezza di investire nel sottostante Bitcoin. Poiché la “candela” è apparsa in fondo alla caduta libera dei prezzi, l’indecisione è stata interpretata come predominante.

Possiamo interpretare questo segnale come un segno di esaurimento del movimento ribassista del Bitcoin?

Stai attento: in passato il Bitcoin ha assistito a rally correttivi simili nei giorni seguenti, candele simili a coda lunga nel 2018.

Il prezzo del Bitcoin ha formato una candela a coda lunga il 6 febbraio e ha raggiunto i massimi di $11.700 nelle ultime due settimane del mese. E una candela a coda lunga il 5 aprile è stata preceduta da un rally da record di $9,900.

Questo schema è stato ripetuto nuovamente sia a giugno che ad agosto.
Ciò ha portato gli analisti a credere che un rally di recupero potrebbe essere imminente.

Un vero test sarebbe un prezzo massimo di ritorno sopra la soglia dei $6.000, un prezzo di fondo a lungo termine raggiunto negli ultimi mesi.

Forse ci siamo, è finalmente arrivato il momento del rimbalzo del Bitcoin. Continua a monitorare l’andamento di questa criptovaluta per capire se è il momento giusto per trarne profitto.

Se vuoi intraprendere i primi passi nel mondo del trading online e trarre profitto dall’andamento del Bitcoin, senza rischiare troppo capitale inizialmente, puoi approfittare dei consigli e delle recensioni cheMr Banca mette a tua disposizione. Puoi prendere in considerazione uno dei broker in tabella.

Markets.com

TRADING TOOLS +
CONTO PRATICA GRATUITO

Voto: 8.6/10
INFORMATIRICHIEDI
 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.8RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.4RecensioneRichiedi
BDSwissBDSwiss7.3RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*