Cosa sono gli investimenti

Quando pensiamo ad investire il nostro denaro molto spesso la prima cosa che ci viene in mente è il deposito bancario o l’acquisto di titoli. Se siamo dei buoni conoscitori di prodotti finanziari possiamo spingerci un po’ più in là e prendere in considerazione dei fondi di investimento oppure altri strumenti evoluti, come i derivati.

In realtà il concetto di investimento è un po’ più ampio. Cosa vuol dire investire una somma di denaro, i propri risparmi, un capitale a disposizione? La risposta può essere la seguente: investire vuol dire utilizzare una somma che si ha a disposizione per poter avere un beneficio futuro, in termini di apprezzamento del capitale (ad esempio acquisto oggi un’azione sperando che un domani la possa rivendere ad un prezzo più alto) o di un guadagno che sia il frutto dell’operazione stessa (la cedola di un’obbligazione, ma anche il canone mensile di un appartamento dato in affitto).

Quindi possiamo investire in tanti modi diversi: acquistando dei titoli o, più in generale, dei prodotti finanziari, ma anche un immobile da dedicare alla locazione, dei preziosi o delle opere d’arte (sperando in una rivalutazione), e molto altro ancora.

Proviamo quindi a descrivere in breve le principali tipologie di investimento:

  • Prodotti finanziari
  • Preziosi
  • Immobili
  • Opere d’arte
  • Monete/Francobolli
  • Collezionismo in genere

Prodotti finanziari

Come sappiamo il panorama degli investimenti possibili in questo caso è particolarmente ampio ed in continua evoluzione. Se in passato si prediligevano il deposito bancario, i titoli di stato, i buoni fruttiferi postali, oggi il rendimento “sicuro e garantito” è solo un ricordo di un passato (non troppo remoto, in realtà). Via libera quindi ai mercati azionari, ai fondi di investimento ed ai prodotti più rischiosi e speculativi, come i derivati e le opzioni fino al trading più spinto.

Nelle altre sezioni di Mr Banca puoi trovare moltissime informazioni su tutti i principali prodotti finanziari presenti sul mercato. Nota che in alcuni casi è possibile investire nei settori descritti di seguito (ad es. preziosi, o mercato immobiliare) semplicemente acquistando dei prodotti finanziari che investono in questi mercati (ad es. fondi comuni di investimento).

Preziosi

Da sempre l’oro costituisce una forma di investimento alternativa ai classici prodotti finanziari. Da non sottovalutare anche l’argento, il platino e i diamanti.

Immobili

Investimenti in immobiliFino a qualche tempo fa il mattone era considerato un investimento sicuro nel tempo, anche se con una notevole barriera all’ingresso. Oggi le cose sono cambiate, il mercato immobiliare può avere delle fasi di stanca, le tasse sulla proprietà sono aumentate, almeno in Italia, ed è quindi necessario procedere con una cautela maggiore rispetto al passato. D’altra parte con strumenti quali il crowdfunding o prodotti finanziari legati al mercato immobiliare è possibile accedervi senza dover necessariamente investire cifre notevoli per l’acquisto di un immobile.

Arte, monete, francobolli, collezionismo in genere

Investimenti in arteQuesti settori necessitano di un’elevata conoscenza del prodotto che si va ad acquistare e dei relativi mercati. Al collezionismo tradizionale (monete, francobolli) oggi si affiancano alternative diverse, spesso di nicchia o “fantasiose” come ad esempio i biglietti di eventi/musei o i fumetti. L’arte non è certo una novità tra le forme di investimento, ma anche qui la conoscenza del settore è elemento fondamentale per poter avere successo in questo campo.

Le regole valide per ogni tipo di investimento

Qualunque sia la scelta, alcune regole valgono sempre ed è opportuno non dimenticarle mai:

  • Scegli un investimento compatibile con il tuo “portafoglio”: se hai poco da investire, scegli un prodotto che ti consenta un ingresso con piccoli capitali.
  • Diversifica gli investimenti: non puntare tutto su un solo cavallo, soprattutto se rischioso o se non sei esperto di quel settore.
  • Valuta il rischio, di veder ridotto il capitale o di perderlo del tutto: se acquisti un quadro da tenere in casa, considera la probabilità di subire un furto. Se invece prediligi i derivati, considera la possibilità di forti guadagni ma anche di elevate perdite.
  • Informati: la conoscenza dei mercati e degli strumenti è indispensabile per non prendere decisioni azzardate.