Investire in oro

Investire in oro

Nel corso nei secoli chiunque avesse intenzione di investire il proprio denaro in un bene di sicura affidabilità e che fosse poco propenso alla svalutazione ha deciso di investire nel metallo più ricercato per antonomasia, l’oro. Ancora oggi sono tanti gli investitori ed i risparmiatori che intendono riversare le proprie risorse economiche sull’acquisto dell’oro ma per poter trarre profitti bisogna avere un occhio attento sia alla quotazione attuale che alla quotazione a medio e lungo periodo per investire in oro. In questa recensione vogliamo darvi qualche dritta per il biennio 2019/2020 per poter investire in oro con uno sguardo decisamente più attento ed oculato.

Gli esperti cosa dicono per quel che riguarda l’investire in oro? Partiamo dicendo che il 2019 è stato un anno abbastanza travagliato per la quotazione del metallo prezioso. Infatti per chi aveva intenzione di investire in oro non ha potuto non notare come la quotazione del metallo prezioso a gennaio era di 1.150 dollari l’oncia, con un aumento a marzo /aprile fino a 1254 dollari l’oncia, con un picco in estate che ha sforato i 1.350 dollari l’oncia, record per quel che riguarda gli ultimi dodici mesi di quotazione. A settembre però la Federal Reserve ha dato una brutta botta alla quotazione, facendo crollare la quotazione per chi volesse investire in oro a 1.291,95 dollari l’oncia. Questo ha causa di un atteggiamento molto aggressivo da parte della banca centrale statunitense che ha annunciato un aumento dei tassi di interesse entro fine anno ed ulteriori altri tre aumenti nel corso del 2019. Dopo aver fatto questa necessaria panoramica per chiunque volesse investire in oro, andiamo a vedere le previsioni sulla quotazione dell’oro nel 2019 grazie anche all’analisi di diversi istituti di credito, società finanziarie ed esperti economici.

E' conveniente investire in oro?

La Capital Economics, per voce di Simona Gambardini, crede che la Federal Reserve abbia aumentato i tassi d’interesse indotta dalla forte crescita di Non-Farm Payrolls nel mese di luglio e da un tasso di disoccupazione calato del 4,3% al mese di luglio; l’oro, secondo queste variabili e considerando non grandi scossoni a livello geopolitico, dovrebbe attestarsi a fine anno intorno a 1.150 dollari l’oncia. In realtà i dati di NFP dell’ultimo trimestre del 2017 sono stati disastrosi, con un tasso di disoccupazione aumentato di oltre il 4%, a dimostrazione di come in un contesto mondiale così altalenante sia molto difficile dare un esatto metro di valutazione a chi intende investire in oro. Anche per Societè Generale, grande investment bank francese, le previsioni per chi volesse investire in oro sono in ribasso. Per i francesi la tendenza sarebbe quella del rating overweight (letteralmente sovrappesare) su tutti i metalli preziosi, a causa proprio della loro intrinseca peculiarità di essere considerati bene rifugio per tutti gli investitori.

Due grandi analisti invece si attestano su posizioni diametralmente opposte. Infatti l’ex numero uno della Federal Reserve e attuale chief della West Shore Fund, James Rickards, sostiene che il prezzo dell’oro nei prossimi tre anni potrebbe subire un balzo in avanti clamoroso per chiunque volesse investire in oro, arrivando a sfiorare i 10.000 dollari l’oncia, mentre Matt Maley, equity strategist di Miller Tabak, è diffidente sulla quotazione dell’oro per il prossimo triennio, visto che secondo lui potrebbe continuare ad avere queste forti oscillazioni verso l’alto e verso il basso, con conseguente pericolo per chiunque volesse investire in oro.

previsioni sull'investire in oro

Ma praticamente come si può investire in oro? Gli investimenti nel metallo prezioso si dividono in due grandi macro aree: acquistare l’oro fisico oppure investire in prodotti finanziari legati all’oro (ad esempio azioni, Etc, Etf, futures ed opzioni).

Nel caso in cui si volesse investire in oro acquistandolo fisicamente, bisogna comprare lingotti oppure monete come la sterlina d’oro. In entrambi i casi infatti si tratta di oro puro, cioè 999,9 millesimi. Vi sconsigliamo di investire in gioielli o altri manufatti perché in genere si tratta di leghe con altri metalli che vanno ad inficiare la purezza dell’oro, sminuendone anche il prezzo.

investire in oro?

Investire in prodotti finanziari come i CFD potrebbe risultare più semplice ad uno sguardo superficiale; infatti si annullano i pericoli derivanti dalla detenzione fisica del bene oltre che la scomodità. Infatti si tratta dell’acquisto di strumenti il cui valore replica quello a cui è soggetto l’oro, il benchmark di riferimento. Bisogna però seguire alcune accortezze per chiunque voglia investire in oro. Innanzitutto bisogna tener conto della quotazione del bene fatta in dollari e quindi l’oro è soggetto al rapporto di cambio tra euro e il dollaro stesso. Per chiunque voglia investire in oro bisogna tener conto che ad esempio se il dollaro aumento di prezzo nei confronti dell’euro, naturalmente il cambio scende e l’oro posseduto aumenta di valore; al contrario ovviamente un eventuale deprezzamento della moneta statunitense fa salire il cambio e quindi risulta sconveniente investire in oro.

In conclusione investire in oro al momento conviene visto che potrebbe risultare conveniente sfruttare eventuali variazioni derivanti dal mercato, anche per diversificare i propri investimenti, con un occhio sempre attento a quelle che sono le news che provengono dal mondo finanziario e politico, soprattutto statunitense.

ETX Capital

MIGLIAIA DI PRODOTTI E
TRADING TOOLS AVANZATI

Voto: 7.8/10
INFORMATIRICHIEDI
 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.8RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.4RecensioneRichiedi
BDSwissBDSwiss7.3RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*