La finanza comportamentale: alcuni comportamenti errati dei traders online (seconda parte)

La finanza comportamentale: alcuni comportamenti errati dei traders online (seconda parte)

Continua il nostro approfondimento nei meandri della Finanza comportamentale e dei comportamenti errati che i traders online molto spesso commettono nelle loro operazioni…

3) Hai troppa confidenza e prendi rischi eccessivi

Molti investitori sopravvalutano le proprie capacità e sottovalutano i rischi esterni, afferma Vicki Bogan, economista comportamentale dell’Università di Cornell. Gli investitori potrebbero credere di poter superare in astuzia il mercato scegliendo singoli titoli o strumenti di investimento (la maggior parte degli studi afferma che è improbabile). Possono anche essere eccessivamente ottimisti circa le prospettive per i rendimenti azionari, per esempio con conseguente eccessiva esposizione azionaria in un conto che servirà per la pensione.

Se scegli azioni o usi fondi gestiti attivamente, fallo con un importo che non inciderà pesantemente sulle tue finanze che ti serviranno quando sarai pensionato, afferma Barber. Si può mantenere solo un piccolo account di “gioco d’azzardo” per farsi passare il prurito del trading. Ed evitare la tentazione di fare trading troppo spesso. “C’è un motivo per cui non ci sono biscotti al cioccolato nella mia dispensa”, dice Barber. “Li mangerei se fossero lì.”

Se si tende a sottovalutare il rischio, si devono cercare nei media storie o analisi che analizzano la situazione dal punto di vista opposto, dice Shefrin. I principali strateghi ribelli in questi giorni includono Albert Edwards, David Rosenberg e Nouriel Roubini. “Se l’eccessiva fiducia ci porta a correre rischi imprudenti, allora un po più di enfasi sull’oscurità potrebbe indurci ad essere un po’ più prudenti”, dice.

Finanza comportamentale - Mr Banca
Finanza comportamentale – Mr Banca

4) Tendi ad appoggiarti ed a concentrarti su assunti sbagliati

Molti di noi (giornalisti inclusi) non sono sistematici nel modo in cui investiamo. E cerchiamo costantemente spiegazioni per il caos che ci circonda. Cerchiamo modelli che rappresentino il passato (“Questa è proprio come la bolla delle dot-com!”), conferma delle nostre precedenti teorie (“Sapevo che il mercato si stava dirigendo verso il disastro”), o segni di una serie (come una “mano calda” al tavolo del blackjack). Per lo più, finiamo con false intuizioni, che ci spingono a scambiare punti e dati distorti o eventi che attirano i titoli.

Se ti trovi imbattuto in segnali di mercato, considera la possibilità di giocare a fare trading con un account demo: dai uno sguardo statistico ai tuoi investimenti e scopri cosa stai facendo bene e male, dice Terrance Odean, professore di finanza all’Università della California, Berkeley. “È incredibile quanto gli investitori facciano il contrario”, dice. “Gli investitori individuali tendono ad essere davvero influenzati da ciò che attira la loro attenzione. Il mio consiglio è di studiare cosa hai fatto e cosa non hai fatto, tenere i registri e vedere cosa funziona”.

Finanza comportamentale - Mr Banca
Finanza comportamentale – Mr Banca

5) Le tue azioni stanno affondando e tu ha voglia di vendere

È facile dare un segno di lealtà all’idea che la storia recente non durerà, ma convincere te stesso è più difficile. Siamo tutti inclini alla recency bias (ovvero la tendenza a pensare che ciò che sta accadendo continuerà ad accadere), aspettando che le ultime tendenze continuino. Ed è difficile tollerare il dolore a breve termine in cambio di una ricompensa che arriverà tra molti anni (come un investimento fatto per garantire una vecchiaia più tranquilla).

Piuttosto che commettere l’errore di vendere quando le cose sembrano cupe, premiati per non agire impulsivamente. Un trucco psicologico che funziona per l’esercizio fisico potrebbe aiutare; invece di concentrarti sul dolore, vai in palestra, fai dello sport, regalati un trattamento in una spa, una vacanza, una buona cena o una bella serata con il tuo partner.

È anche utile mettere le recenti turbolenze nel giusto contesto. Shefrin consiglia di interrogarsi sulla storia del mercato: qual è il mercato rialzista più lungo della storia o i giorni consecutivi di guadagni azionari? Probabilmente troverai conforto nel sapere che i cali di mercato e la volatilità sono abbastanza comuni storicamente. Crea un gioco a quiz e gioca con gli amici; chi ottiene le risposte giuste non paga per la birra.

Se tutto il resto fallisce, metti un Post-it sul tuo computer con il consiglio di Warren Buffett: “Sii avido quando gli altri hanno paura”. Il declino del mercato non lo ha mai trasformato in uno struzzo. Se ha accumulato perdite, non l’hanno fatto cadere. Invece, ha colto l’opportunità di acquistare titoli di società solide a prezzi ridicoli.

Leggi anche: La finanza comportamentale, alcuni comportamenti errati dei traders online (prima parte)

I broker di trading online recensiti da Mr Banca

 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.8RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.4RecensioneRichiedi
BDSwissBDSwiss7.3RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*