Le 5 alternative a Bitcoin e Ethereum

Le nuove criptovalute riusciranno ad intaccare la supremazia di Bitcoin ed Ethereum?

Bitcoin & Ethereum

Il Bitcoin (BTC) e l’Ethereum (ETC) sono le due cripto valute più popolari al giorno d’oggi, ma sta diventando sempre più difficile e costoso il “Mining” di tali valute. Visto che ormai questa operazione è divenuta un’attività che necessita professionalità ed un discreto investimento economico per acquistare l’hardware necessario, poiché i computer “casalinghi” anche con 3 schede grafiche Nvidia messe in SLi, per fare un esempio, non hanno più la potenza necessaria per competere sul mercato, molte persone hanno iniziato a rivolgere le proprie attenzioni ad altre monete digitali alternative.

Le 5 alternative a Bitcoin e Ethereum

Btc & EthQui di seguito vi presentiamo 5 Cripto Valute che rappresentano al momento le alternative alle due più famose. Queste valute alternative al momento rendono più facile il Mining, ma di contro rischiano di scomparire da un giorno all’altro semplicemente per lo svanire della loro popolarità.

#1 – Dash (DASH)

DASHIl Dash è una crypto valuta digitale, incentrata sulla protezione della privacy personale, con una notevole velocità nelle transazioni che arrivano ad essere quasi istantanee, mantenendo pressoché totale l’anonimato. I costi di transazione sono notevolmente più bassi rispetto a banche e carte di credito ed in alcuni casi le transazioni sono gratuite. La rete su cui si appoggia è globale (per cui si possono inviare i soldi in ogni parte del mondo) e decentralizzata e si basa sul “peer to peer”, con un algoritmo avanzato di codifica e un “2nd tier network” per garantire la completa sicurezza delle transazioni.

AvaTrade aggiunge Ethereum, Dash e Ripple al suo CFD Trading su criptovaluta

#2 – Safecoin (SFE)

SafecoinIl Safecoin rappresenta un “token” digitale, e può essere pensato come la benzina del motore della rete denominata SAFE (Safe Access For Everyone) che utilizza lo spazio inutilizzato negli hard disk degli utenti. Gli utenti del network vengono compensati solamente per il valore che forniscono alla rete stessa. I Safecoins sono distribuiti completamente all’interno della rete di server decentralizzati e gestiti attraverso l‘algoritmo chiamato “Proof of resource” (non vi è alcun controllo umano). All’interno della rete ci sono solamente 4,3 miliardi di Safecoins e ognuno di loro è identificato da un codice univoco. I Safecoins quindi vengono scambiati tra gli utenti per pagare i servizi (anche quelli di rete, per il quale è assicurata una “ricompensa”).

Tra Giappone e hamburger le nuove frontiere delle criptovalute

24Option

BROKER
METATRADER
& APP MOBILE

Voto: 5.5/10
INFORMATIRICHIEDI

Leggi anche: L’uomo che comprò Bitcoin a $25: Jay Smith, investitore in criptovalute

#3 – Steem (STEEM)

SteemSteem è una criptovaluta basata su una piattaforma di social media, dove le ricompense sono distribuite dalla blockchain per attività più semplici rispetto al mining. Le attività che vengono ricompensate sono la pubblicazione di materiale o il fornire voti ai vari contenuti pubblicati. Il motto di questa valuta è “Steem is a forma of Esteem” (tradotto in italiano Steem è una forma di stima), quindi il generare contenuti ed essere apprezzati o semplicemente valutare il prossimo servono come incentivo per spingere questa piattaforma/valuta. Nel mese di luglio questa cripto valuta ha avuto un impennata passando da una capitalizzazione di 11 milioni fino ad arrivare ai 411 milioni del luglio, diventando la terza più grande valuta digitale per capitalizzazione.

Fai trading sulle criptovalute, ora disponibili nel weekend

#4 – Litecoin (LTC)

Crypto LitecoinAnche il Litecoin è una cripto valuta basata sul peer to peer, che permette di avere costi di transazioni vicini allo zero in qualunque parte del mondo. Come il Bitcoin è basata su una rete globale completamente decentralizzata basata su un algoritmo open source. Rispetto alla regina delle cripto valute, il Bitcoin, questa valuta digitale mira, grazie all’applicazione di modelli matematici più avanzati, ad elaborare i blocchi per la validazione delle transazioni in soli due minuti e mezzo anziché in dieci richiesti dal Bitcoin.

Leggi anche: Arriva il Litecoin: ennesimo clone del Bitcoin o allievo che può superare il maestro?

#5 – Peercoin (PPC)

PeercoinPeercoin, fin dal suo lancio nel 2012, cerca di proporsi come la più sicura delle criptovalute in circolazione minimizzando i costi, grazie ad un sistema di ricompensa agli utenti che a loro volta rafforzano la rete, distribuendo ad essi un dividendo annuale pari all’1% per tutti coloro che detengono Peercoins per almeno 30 giorni nell’anno. Per quanto riguarda gli algoritmi, questa valuta si distingue introducendo un metodo misto proof-of-stake/proof-of-work, che la rende estremamente sicura. Per quanto riguarda il mining si utilizza la stessa crittografia dei Bitcoins, denominata SHA-256. Quindi l’hardware utilizzato per il mining dei Bitcoins può essere impiegato anche per i Peercoins. Per prevenire l’inflazione, si è posto un rendimento decrescente per il mining di un blocco, all’aumentare della capacità di calcolo della rete. Con il passare del tempo, il mining ha un impatto sempre minore sulla crescita della valuta disponibile, garantendone cosi il valore nel lungo periodo. Infatti l’inflazione si è sempre mantenuta al di sotto del 5% fin dalla sua creazione, al contrario delle altre cripto valute.

Leggi anche: Bitcoin vs Ethereum: quali sono le differenze?

Miglior sito di “copy” trading online con criptovalute

eToro

SOCIAL NETWORK DI TRADING CON
FUNZIONE COPYTRADER

Voto: 7.3/10
INFORMATIRICHIEDI

Migliori broker criptovalute in CFD

 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com9/10RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital8.5/10RecensioneRichiedi
AvtradeAvatrade7.5/10RecensioneRichiedi
eToroeToro7.3/10RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7/10RecensioneRichiedi
UFXUFX6.5/10RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6/10RecensioneRichiedi
Plus500Plus5006/10RecensioneRichiedi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*