Le abilità fondamentali per fare trading online

Analisi tecnica

Come in ogni lavoro, ci sono molte strade che portano a diventare un trader di successo. E d’altro canto occorrono abilità specifiche per non avvicinarsi alla professione in maniera improvvisata e con skill a dir poco approssimativi.
 
Le abilità fondamentali per fare trading onlineIl mercato e soprattutto le grosse aziende che si occupano di trader recruiting cercano personale con competenze specifiche sia hard che soft.
Le prime convergono in un background nel campo della matematica, dell’ingegneria e dell’informatica. Settori che forniscono al trader quelle basi imprescindibili per fare bene il proprio lavoro. Le soft skill riguardano invece quelle abilità acquisite grazie all’esperienza e alle passioni e che competono al bagaglio immateriale, emotivo e psicologico che sommato al primo può davvero fare la differenza tra un trader di successo e tutti gli altri.

Data e analisi

Le informazioni prima di tutto. Un buon trader deve saper ottimizzare i dati in proprio possesso e capire come questi possono influenzare il mercato. L’analisi tecnica delle informazioni, così preziose al giorno d’oggi, fornisce al trader un paesaggio all’interno del quale operare le scelte migliori per i propri clienti. La capacità di valutare in maniera rapida ed efficiente l’impatto che un certo dato o una notizia può avere su determinati investimenti è una skill imprescindibile per ogni un buon trader.

Sistemi complessi

Data e analisiMa come ci ricorda George Soros, tanto più un sistema è complesso tanto maggiore è la possibilità di commettere un errore, a volte più di uno.

Per questa ragione seguendo le orme di uno dei più grandi trader al mondo, occorre acquisire, grazie all’esperienza, una notevole consapevolezza del funzionamento del mercato finanziario. Se da un lato i dati rappresenteranno una parte essenziale nella vostra valutazione del mercato, dall’altro analizzarli troppo da vicino significa perdere la visione di insieme. Il giusto focus permette allora di valutare in maniera obiettiva e con un certo distacco i nostri futuri investimenti. L’intuito in certi casi non basta.

Le competenze prima di tutto

Affidarsi all’istinto è quanto di più sbagliato potrebbe fare un trader. Regola d’oro soprattutto all’inizio, quando l’esperienza è poca e la voglia di prendersi qualche rischio c’è sempre. Il coraggio del resto, ai trader che da poco si sono avvicinati alla professione, non manca, ma è necessario controbilanciarlo con approfondite hard skill in matematica (vedi statistica, probabilità, ecc…). È il caso ad esempio di Paolo Compagno, gestore patrimoniale full-time e giocatore part-time di poker con ottimi risultati in entrambi i campi. Viste le similitudini non c’è neppure da stupirsi più di tanto. Nel poker così come nel trading online, infatti, Compagno ha impiegato le sue conoscenze dei modelli matematici per gestire al meglio i dati in suo possesso e vincere la partita. La componente emotiva, in entrambe le situazioni viene messa da parte per elaborare con obiettività la strategia migliore per arrivare al successo.

Strategia e pianificazione

Le competenze prima di tuttoPer effettuare i giusti investimenti queste si rivelano skill fondamentali. L’obiettivo è ridurre al minimo la componente emotiva. Tanto più saremo in grado di elaborare un piano accurato, da rispettare ovviamente anche in caso di perdita, tanto più avremo la possibilità di cavalcare quei momenti difficili evitando il panico o entusiasmi improvvisi, entrambi nemici del trader. A questo proposito è bene tenere dei report aggiornati dei nostri passati risultati. Una cronologia che ci aiuta a comprendere, in prospettiva, come ci siamo mossi e se le nostre strategie passate si sono rivelate efficaci. In caso affermativo, il trader potrà contare su di una base esperienziale fondamentale per non lasciarsi intimorire dalle fluttuazioni finanziarie del presente.

Aspettare il momento giusto

Potremmo considerare la pazienza come la virtù del trader. Va coltivata con grande disciplina cercando in ogni modo di aspettare il momento giusto fare la prima mossa. Non si tratta ovviamente di starsene con le mani in mano. C’è sempre da analizzare dati e informazioni, trovare la giusta angolatura da cui osservare il mercato, elaborare la propria strategia e tante altre cose. Questo fa parte della preparazione. Ma quando si entra in scena tutto cambia. La necessità di cogliere il momento giusto, dopo aver atteso,  per compiere la prossima mossa richiede un tempismo e una pazienza direttamente proporzionali al successo di un’operazione di trading.
 
Perciò non abbiate fretta e preparatevi al meglio.

Trading online in CFD

Markets.com

TRADING TOOLS +
CONTO PRATICA GRATUITO

Voto: 8.6/10
INFORMATIRICHIEDI
 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.8RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.4RecensioneRichiedi
BDSwissBDSwiss7.3RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*