Le lezioni del Trader: occhio alla LEVA…

Maneggiare con cura

La leva nel trading e nel forex

La leva nel forex è un’arma: può essere ferro, può essere piuma…

Il Principe e l'iniezione
Il Principe e l’iniezione… anche giocare con la leva può essere così. Qui vi spieghiamo il perché.

Oggi è stata ‘na piuma, tie’“.

Trading onlineNoi sorridiamo con una citazione cinematografica, ma sinceramente speriamo, per il bene dei vostri soldi, che sia andata davvero così. Purtroppo “la leva” non è sempre piuma.

La leva, questa sconosciuta: tante volte crea grossi problemi ai traders fino a quando, quella volta di troppo, l’investimento tanto speranzosamente depositato sul sito di trading online si volatilizza.

L’arma a doppio taglio della leva nel trading online

La leva, nelle mani di un trader che sa quello che fa, può essere uno strumento eccezionale ma parliamoci chiaro: la maggior parte di quelli che si cimentano con trading e forex online non la usano come si dovrebbe e rischiano. Di brutto. L’inesperienza porta ad un abuso di questo potente strumento, che quindi mette l’investitore in una posizione di rischio altissimo, forse nemmeno il trader stesso si rende conto di quanto sia alto il rischio collegato.

 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
AvatradeAvatrade8RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.8RecensioneRichiedi
24option24option7.7RecensioneRichiedi
24CM24CM7.5RecensioneRichiedi
Grand Fx ProGrand Fx Pro7.4RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.1RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi
AlvexoAlvexo5.9RecensioneRichiedi
City IndexCity Index5.9RecensioneRichiedi
Forex.comForex.com5.9RecensioneRichiedi
Plus500Plus5005.9RecensioneRichiedi
eToroeToro5.9RecensioneRichiedi
UFXUFX5.9RecensioneRichiedi

Se vuoi fare trading online impara a usare la leva a tuo vantaggio

Andiamo per ordine. I trader professionisti lavorano con una leva che al massimo arriva a 1:2. Ovvero, avendo a saldo un capitale da 5000 e volendo impegnarsi nello specifico con un importo pari – per esempio – a 500, questi investitori accorti grazie alla leva 1:2 aprono una posizione pari a 1000. Questo significa giocare in borsa o con il forex essendo adeguatamente capitalizzati, e al riparo dalle oscillazioni.

Gearing LeverageLa maggior parte dei siti di trading online offre leve che arrivano anche a 1:200, addirittura a 1:500. È FONDAMENTALE non farsi “fregare” da questi specchietti per le allodole. Facciamo un esempio, chiaro.

  • Ipotizzando che anche tu investa adeguatamente capitalizzato (e non tutti lo fanno), ragioniamo su un investimento di 500, in un lotto di azioni o sul forex;
  • Il tuo sito di trading online offre una leva a 1:200; non ci pensi troppo e procedi. In questo momento stai controllando un capitale di ben 100.000, ovvero 500×200;
  • È nell’ordine normale delle cose, gli indici oscillano, in continuazione. Nell’immediato agganci un trend che fa variare il tuo indice dello 0,25%. Una cosa del tutto normale, anche in tempi relativamente brevi. Che succede: hai vinto 250! Grazie alla leva di 1:200, hai messo 500 e hai vinto 250 grazie al solo scostamento dell’indice dello 0,25%;
  • Ora, attenzione. Come ben sai, sui siti di trading e forex online si scommette sul rialzo o sul ribasso. Cosa accade se il trend è negativo rispetto alla tua scommessa? È presto detto: nello stesso breve lasso di tempo dell’esempio precedente, potresti perdere ben il 50% del tuo investimento. L’indice si scosta di solo 0,25 punti e tu hai visto volatilizzare il 50% della tua posizione. Stai perdendo 250;
  • Ecco, qui torniamo al punto iniziale: l’adeguata capitalizzazione. Se hai margine, altro capitale in pancia, puoi sederti e aspettare un rientro della posizione. Puoi attendere, con le spalle coperte. Se invece hai aperto troppe posizioni, o non hai chiuso in fretta quelle che stavano andando in perdita, ti ritrovi in una situazione molto difficile… in casi limite arriva la Margin Call e il broker chiude le tue posizioni in automatico. Nel “migliore” dei casi, ti ritrovi ad aver bruciato PIÙ del tuo investimento: ad es. a fronte di un’oscillazione dell’1%, perderesti non solo i 500 iniziali, anche ulteriori 500! È la leva, bellezza.

Un altro esempio, ancora più chiaro? Eccolo. Vi raccontiamo una storiella, c’era una volta un trader.

Nella storiella il nostro trader, molto prudentemente, apre una posizione long sul cambio Euro-Dollaro, scommettendo sul rafforzamento della valuta europea. Avendo 250€ di capitale sul conto, il deposito minimo richiesto da Itrader, questo trader gioca il lotto minimo, ovvero 0.10€, ma attenzione: con leva 1:200 la posizione in realtà vale 20€ (0.10*200). È un’esposizione importante, perché vale ben l’8% del suo portafoglio di gioco. Ora, si nota subito il valore d’ingresso che è rotondo, 1.07000, questo si presta a un semplice calcolo. Considerando anche il costo dello Spread applicato da Itrader, nel momento in cui siamo andati a ficcare il naso nel suo conto l’Euro quotava 1.06952 e il nostro amico trader stava perdendo 5.52€. Bene, andiamo avanti con l’esempio: a parte lo Spread già pagato a Itrader, è sufficiente che l’Euro cali @ 1.06750 per far perdere a questo trader il 50% del suo capitale investito! 1.07000 vs 1.06750 è un solo quarto di punto. Un quarto di punto è uno starnuto, nulla. E il 50% dell’investimento in quella posizione sta volando via.

Attenzione alla leva, attenzione al margine. Di quest’ultimo, e delle Margin Call, ne parleremo in una prossima pagina del nostro diario.