Le previsioni sul Petrolio

Le previsioni sul Petrolio

Recentemente sia il petrolio West Texas Intermediate che il Brent sono stati interessati da movimenti al ribasso e gli investitori mostrano incertezza. Proviamo a gettare uno sguardo sui futures del Petrolio e cercare di analizzare alcuni razionali per stimare previsioni sul petrolio, sull’andamento del suo prezzo nel prossimo anno.

Per diminuire l’incertezza da parte dei mercati finanziari e capire meglio quali potrebbero essere le previsioni sul petrolio proviamo a fare alcune valutazioni che coinvolgono gli attori principali che hanno a che fare con i futures sul petrolio e ne condizionano l’andamento.

Leggi anche: Fattori che influenzano il prezzo del petrolio

Le previsioni sul prezzo del petrolio

Le previsioni sul petrolio risentono anche delle decisioni prese di attori quali l’OPEC e l’International Energy Administration (IEA).

  • L’OPEC ha recentemente stabilito che i paesi alleati ridurranno la produzione di greggio.
  • Russia e Arabia Saudita confidano nel fatto che a partire dal 1 gennaio una riduzione dell’offerta comporterà una stabilizzazione dei prezzi.

Sia il WTI che il BRENT si attestano su valori che sono al di sotto dei 50$ registrando rialzi minimi se non trascurabili.

Leggi anche: Che cos’è il WTI e Che cos’è il Brent oil

Previsioni sul petrolio

Fattori che confermano le previsioni sul petrolio in aumento

Tra i vari argomenti che possiamo individuare a supporto di un rialzo sulle previsioni sul petrolio ci sono le seguenti riflessioni.

  1. L’Arabia Saudita sta per tagliare le spedizioni ai raffinatori statunitensi per evitare di accumulare scorte nel paese.
  2. L’International Energy Administration (IEA) ha reso noto che il deficit dell’offerta del petrolio crescerà nel primo Quarter del 2019, a patto che i paesi membri dell’OPEC rispettino l’accordo di tagliare la produzione.
  3. La IEA ha anche previsto per il prossimo anno che la domanda di petrolio resterà in linea con quelle dei mesi scorsi e cioè di 1,4 mil di barili al giorno.
  4. Quando nel secondo Quarter del 2019 finiranno le sanzioni contro l’IRAN, si registrerà un aumento dei prezzi.

Fattori che confermano le previsioni sul petrolio in ribasso

Tra i vari argomenti che possiamo individuare a supporto di un ribasso nelle previsioni sul petrolio ci sono le seguenti riflessioni:

  1. Il mercato Cinese non fornisce segnali positivi e questo momento di flessione comporta una diminuzione nella domanda del petrolio.
  2. Il rafforzamento del dollaro e l’aumento della produzione negli Stati Uniti, non fornisce segnali postivi per le previsioni del petrolio.
  3. Ad inizio dicembre gli hedge fund e money manager hanno sospeso di puntare al rialzo su sia su WTI che Brent oil.

Previsioni sul petrolio: il grafico annuale

Diamo adesso uno sguardo al grafico dell’andamento del prezzo del Crude OIL WTI nell’arco di questo anno.

Come vedi il prezzo continua a scendere e si attesta in questi giorni al valore di 46 dollari al barile.

Previsioni sul petrolio - Grafico 2018

Previsioni sul petrolio: conclusioni

Cerchiamo ora di trarre le conclusioni e di incrociare tutte questi segnali sulle previsioni sul petrolio.

La previsione è rialzista se si tiene conto della notizia riguardo l’Arabia saudita che prevede ti tagliare le spedizioni verso i raffinatori USA. Sempre al rialzo dobbiamo guardare se teniamo conto del fatto che il numero di impianti USA ha previsto un taglio, che va però suffragato da parte della Energy Information Administration.

D’altro canto il prezzo del petrolio potrebbe subire un ulteriore ribasso: se l’economia americana dovesse comportarsi con alta volatilità e il prezzo del dollaro salisse, ciò comporterebbe un ribasso nel prezzo del greggio.

La riunione di questa settimana del Federal Reserve potrebbe sancire il quarto rialzo dei tassi in quest’anno.  Su questo argomento Trump ha espresso il suo disaccordo: “È incredibile che con un dollaro forte e nessuna inflazione almeno virtualmente, la Fed stia solo considerando un altro aumento dei tassi di interesse”.

Utilizzando gli strumenti dell’analisi tecnica, le previsioni sul prezzo del petrolio indicano al ribasso. Non sono state confermate quindi le stime di inizio anno che vedevano il prezzo del greggio verso i 100 dollari al barile.

Concludendo possiamo dire che una riflessione più ponderata per il 2019 porterebbe ad una previsione che, se non al ribasso, indica una stabilizzazione dei prezzi del greggio.

Se vuoi intraprendere i primi passi nel mondo del trading online e trarre profitto dall’andamento del crude Oil, senza rischiare troppo capitale inizialmente, puoi approfittare dei consigli e delle recensioni che Mr Banca mette a tua disposizione. Puoi prendere in considerazione uno dei broker in tabella.

 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.8RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.4RecensioneRichiedi
BDSwissBDSwiss7.3RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*