Metronome, la nuova criptovaluta antagonista del Bitcoin

Metronome, la nuova criptovaluta

Non è la prima volta che sentiamo la notizia di una nuova criptovaluta in grado di incrinare la leadership incontrastata del Bitcoin, ma puntualmente i fatti smentiscono questo genere di previsioni.

Bitcoin & EthereumMetronome, è questo il nome della nuova criptovaluta in arrivo, riuscirà a fare meglio dei suoi illustri predecessori, come l’Ethereum e il Bitcoin Cash?

Metronome: la notizia

Andiamo con ordine e vediamo prima di cosa si tratta e da dove arriva la notizia.

Negli scorsi giorni Jeff Garzik, il CEO di una intraprendente società che opera nel settore delle criptovalute, ha gettato il “guanto di sfida” al Bitcoin in un’intervista a Fortune. Per la precisione la nuova moneta virtuale, chiamata appunto Metronome, verrà lanciata al Money 20/20, una importante conferenza sul tema che si svolgerà a Las Vegas. L’anticipazione di Garzik ha destato un notevole interesse, anche perché nell’intervista si dichiara l’ambizioso obiettivo di migliorare la criptovaluta più blasonata, il Bitcoin.

Miglior broker online per trading CFD di criptovalute

Markets.com

TRADING TOOLS +
CONTO PRATICA GRATUITO

Voto: 7.9/10
INFORMATIRICHIEDI

I vantaggi di Metronome

Diversi infatti sarebbero i vantaggi che Metronome dovrebbe avere rispetto alle sue principali “concorrenti”:

  • Innanzitutto la sicurezza, uno dei temi “caldi” del mondo delle criptovalute, dove lo spauracchio degli hacker è sempre presente. Garzik confida sulla professionalità di un team di esperti appositamente costituito;
  • Non meno rilevante dovrebbe essere il superamento di uno dei limiti del Bitcoin, ovvero l’impossibilità di cambiare blockchain. Con Metronome non sarà più necessario vendere e ricomprare valuta per cambiare blockchain, grazie ad una maggiore flessibilità del network. E proprio la flessibilità del network dovrebbe contribuire a migliorarne la sicurezza, rendendo possibile lo spostamento su altra rete in caso di attacco da parte di hacker.

Leggi anche: Bitcoin, la febbre contagia anche ETX Capital.

La vera novità di Metronome: il meccanismo delle aste

MetronomeMa la vera novità di Metronome, l’elemento che sembra distinguerlo più fortemente dal Bitcoin, è il meccanismo delle aste.

Come noto l’assegnazione iniziale del Bitcoin avviene attraverso la cosiddetta attività di “mining”, che richiede l’elaborazione di sofisticati algoritmi  e, conseguentemente, di server molto potenti per garantire l’elevata capacità di calcolo necessaria. Nel tempo questa attività è diventata quindi possibile solo per grossi attori con notevoli capacità di investimento, ed anche l’energia elettrica necessaria per l’attività ha reso meno conveniente svolgerla in alcune realtà, come quella italiana, dove i costi per l’energia sono più elevati.

Per Metronome il meccanismo sarà molto diverso, la vendita dovrebbe avvenire mediante una serie di aste gestite da un apposito software non modificabile.

Una gestione “telematica” delle aste, quindi, che dovrebbe avvenire quotidianamente e che dovrebbe definire il prezzo corrente della nuova criptovaluta. La base iniziale dovrebbe aggirarsi attorno ai 500 dollari, ma a regime dovrebbe essere ovviamente regolata dal mercato. In fase iniziale saranno disponibili 10 milioni di token ed è prevista un’emissione successiva quotidiana di 2.880.

Amici di Mr Banca, come vedete le novità non sembrano mancare con Metronome, anche se la presentazione fatta fino ad oggi consente di avere solo un’idea di massima su come dovrebbero funzionare le cose. Nel frattempo segnaliamo solo che Bloq, la società dell’ideatore della nuova criptovaluta, manterrà una forma di controllo, almeno in fase iniziale. Dei 10 milioni di “token” disponibili inizialmente, infatti, solo l’80% verranno venduti all’asta. I restanti due milioni resteranno nelle “casse” di Bloq, per poter essere utilizzati al fine di incrementare la diffusione del Metronome. Del resto ideare una nuova moneta deve pur avere qualche vantaggio… importante però è capire, anche in questo caso, quali siano le reali possibilità di successo e le dimensioni.

Possiamo dire che non ci meraviglieremmo di dover parlare di altre iniziative simili in un prossimo futuro?

Migliori broker online per trading CFD di criptovalute

 BrokerVotoLeggiVai
ETX CapitalETX Capital8.5/10RecensioneRichiedi
LibertexLibertex8/10RecensioneRichiedi
AvtradeAvatrade8/10RecensioneRichiedi
Markets.comMarkets.com7.9/10RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.8/10RecensioneRichiedi
City IndexCity Index7.7/10RecensioneRichiedi
UFXUFX7/10RecensioneRichiedi
Plus500Plus5006.5/10RecensioneRichiedi
eToroeToro5.9/10RecensioneRichiedi