Il paramentro Theta

Il fattore THETA esprime la sensibilità con cui varia il valore del prezzo dell’opzione al variare del tempo.

Anche qui in termini puramente matematici, il Theta è la derivata prima del Prezzo dell’opzione (p) nei confronti di una variazione unitaria del tempo (t):

Theta

Per un’opzione Vanilla il valore THETA esprime il “declino temporale”, ed il suo valore è quasi sempre negativo: è inevitabile che il prezzo dell’opzione diminuisca al passare del tempo andando verso il termine di scadenza.

Theta

tempo di scadenzaIl tempo passa certamente e quindi ha una probabilità pari ad 1: fra le greche THETA è l’unico fattore di sensibilità che non dipende da una variabile stocastica!

Inoltre il fattore THETA è un numero negativo, che ci indica quanto valore perde ogni giorno il prezzo di un’opzione.

Dobbiamo però notare che il THETA è un valore negativo in quanto rappresenta la perdita di valore del premio dell’opzione nel tempo.

Possiamo infatti avere un valore positivo per il THETA quando vendiamo opzioni.

 

Per capire meglio l’influenza del fattore THETA, cerca di tenere a mente i concetti esposti in questa tabella:

Acquistare Opzioni – THETA Negativo In questo caso il tempo ci è avverso, più passa il tempo più non abbiamo tempo per prendere le giuste decisioni finanziarie e/o commettere errori.
Vendere  Opzioni – THETA Positivo In questo caso il tempo ci è amico, più passa il tempo più guadagniamo. Il passare del tempo è della nostra parte quando facciamo un’operazione di vendita e rappresenta proprio il nostro guadagno.

Detto in altre parole, quando il mercato è chiuso, il THETA agisce a favore del venditore senza che il compratore possa farci niente.

Sappiamo bene che la perdita di valore di un’opzione è funzione dei quadrati del tempo di scadenza e quando siamo lontani ha un valore molto basso che aumenta moltissimo quando ci avviciniamo al tempo di scadenza.

Mr Banca consiglia quindi di comprare un’opzione che si trova vicino alla scadenza solo se pensi che il prezzo del sottostante avverrà in modo tanto veloce da controbilanciare la perdita di valore.

Teniamo anche in considerazione che un aumento della Volatilità di una opzione fa aumentare il fattore THETA.

Per terminare la nostra analisi sulle Greche non ci resta che  passare ad anlizzare l’ultimo indicatore, il fattore Rho di cui Mr Banca ti parlerà diffusamente nella prossima sezione di questa guida.