Il parametro Vega

Come abbiamo già detto uno dei fattori più importanti che determina il prezzo dell’opzione è la Volatilità. Il valore Vega è il fattore di sensibilità che esprime come varia il prezzo di un’opzione rispetto a variazioni unitarie della volatilità implicita del prezzo del sottostante.

In termini matematici il Vega è la derivata prima del premio rispetto alla volatilità:

Vega

dove “p” denota sempre il prezzo dell’opzione, e “ѳ” la volatilità implicita del prezzo del sottostante.

L’aumento della volatilità fa salire il valore sia delle opzioni Call che di quelle Put, e VEGA è quindi sempre un numero positivo.

Vega

Il valore Vega è sempre positivo quando l’acquirente compra opzioni Vanilla sia di tipo Call che di tipo Put: detto in altre parole l’acquirente di opzioni guadagna sempre se la volatilità aumenta.

Al contrario un venditore di opzioni Vanilla ha sempre una perdita se la volatilità aumenta ed ha quindi un fattore Vega negativo.

Il fattore Vega è maggiore per le opzioni At The Money e tende a decrescere man mano che il prezzo di esercizio si allontana dal prezzo attuale.

Ricordiamo anche che il fattore VEGA diminuisce con il passare dei giorni.

Il fattore VEGA mi fa rendere conto di quanto il prezzo della mia opzione dipende dalla variazione di volatilità.

Ok, tutto chiaro fin qui?

Bene, allora possiamo passare ad anlizzare il fattore Theta di cui Mr Banca ti parlerà diffusamente nella prossima sezione di questa guida.