L’opzione composta (o Compound Option) è una opzione scritta su un altro titolo derivato: in parole povere, la opzione composta è una opzione su opzione.

I vantaggi delle Opzioni composte

Opzioni composteI maggiori vantaggi delle Opzioni composte sono quelli di esercitare un maggior effetto leva e di essere meno costose rispetto alle opzioni dirette.

Tuttavia, quando parliamo di opzioni composte dobbiamo tener conto che essendo coinvolte due opzioni e quindi, nel caso in cui sono esercitate entrambe le opzioni, il premio totale sarà maggiore rispetto al premio su una singola opzione.

Un’opzione composta (o compound option) ha quindi due date di esercizio (expiration dates) e due prezzi di esercizio (strike prices).

Un’opzione composta (o Compound Option) è anche nota come split-fee option.

Opzioni composte

Per capirci meglio facciamo subito un esempio:

Assumiamo di avere una opzione Call composta con un’altra opzione Call.

Nella prima data di esercizio (T1, ovvero data di esercizio della prima opzione Call), il possessore dell’opzione composta ha la facoltà di pagare il primo prezzo di esercizio S1 e di ricevere la Call sottostante.

Questa Call fornisce al possessore il diritto di comprare l’attività sottostante dietro versamento del secondo prezzo di esercizio S2, nella seconda data di esercizio T2.

L’opzione composta verrà esercitata nella prima data T1 solo se il valore dell’opzione in tale data è maggiore del primo prezzo di esercizio.

In genere le opzioni composte reagiscono alle variazioni di volatilità in modo più marcato rispetto alle opzioni ordinarie.

Un’opzione composta può avere di conseguenza, perché le eredita, tutte le altre caratteristiche delle opzioni che la compongono (europea/americana, barriera, asiatica etc).

Adesso cerchiamo di descrivere lo scenario più ampio delle opzioni composte.

Come avete intuito, oltre il caso dell’esempio (Call su Call), combinando tutte le opzioni semplici (Call e Put), possiamo avere 4 tipi di opzioni composte, che sono le seguenti:

Leva su Opzioni composte

  • Call su una Call (Call on Call )
  • Call su una Put (Call Put)
  • Put su una Put (Put on Put )
  • Put su una Call (Put on Call )

Ma vediamo come sono costituite e quale è l’utilizzo di queste 4 categorie di opzioni composte.

Put su una Call (Put on Call)

La Put su una Call (Put on Call) è una dei quattro tipi di opzioni composte, ed è una opzione “put” su un’opzione sottostante “call”: l’acquirente di una Put su una Call (Put on Call) ha il diritto ma non l’obbligo di vendere l’opzione Call sottostante alla data di scadenza.

Una Put su una Call (Put on Call) ha due prezzi di esercizio e due date di scadenza, uno per l’opzione put iniziale, e l’altro per l’opzione Call sottostante.

Il valore di una Put su una Call (Put on Call) cambia in modo inversamente proporzionale al prezzo del bene sottostante: diminuisce con l’aumentare dei prezzi delle attività, e aumenta con la diminuzione dei prezzi delle attività.

Quando si usa?

Poiché una delle variabili che determina il costo di un’opzione è il prezzo del sottostante, il costo di una Put su una Call (Put on Call) sarà generalmente molto inferiore al costo di una Put corrispondente sottostante: si esercita quindi un maggior effetto leva.

Questo tipo di opzione viene utilizzata quando si vuole sfruttare l’effetto leva, ed il prezzo del sottostante è in ribasso.

Call su una Put (Call on Put)

La Call su una Put (Call on Put) è una dei quattro tipi di opzioni composte, ed è una opzione “call” su un’opzione sottostante “put”: se l’acquirente esercita la Call, riceve una Put che è un’opzione che conferisce al titolare il diritto ma non l’obbligo di vendere una specifica attività a un prezzo stabilito entro un periodo di tempo definito.

Una Call su una Put (Call on Put) ha due prezzi di esercizio e due date di scadenza, uno per l’opzione Call iniziale, e l’altro per l’opzione Put sottostante.

Come pure, ci sono due premi di opzione coinvolti: all’inizio viene pagato il premio iniziale per l’opzione di Call; il premio supplementare viene pagato solo se l’opzione Put viene esercitata e il proprietario riceve l’opzione Put. Il premio in questo caso sarebbe generalmente superiore se il proprietario avesse acquistato solo l’opzione Put sul sottostante.

Il valore di una Call su una Put (Call on Put) cambia in modo inversamente proporzionale al prezzo del bene sottostante: diminuisce con l’aumentare dei prezzi delle attività, e aumenta con la diminuzione dei prezzi delle attività.

Quando si usa?

Poiché una delle variabili che determina il costo di un’opzione è il prezzo del sottostante, il costo di una Call su una Put (Call on Put) sarà generalmente molto inferiore al costo di una Call corrispondente sottostante. Per questo motivo in una Call on Put si esercita un maggior effetto leva.

Per continuare l’analisi delle opzioni composte clicca QUI.