QUI è dove vi insegnamo a guadagnare comprando e vendendo Bitcoin…

Bitcoin, che fenomeno!

In questo articolo, noi di Mr Banca vi faremo vedere come fare trading su questo bene innovativo utilizzando i siti da noi recensiti, testati e raccomandati.

Markets.com: Bitcoin su multidevice e nei weekendBitcoin è senz’altro il fenomeno del momento. Non tutti sanno o hanno capito che con i Bitcoin è possibile guadagnarci, semplicemente comprandoli e vendendoli: si chiama TRADING, e con Mr Banca in questa pagina vi spiegheremo come si fa.

Introduzione ai Bitcoin

Cominciamo dall’inizio…

Una breve storia dei Bitcoin

I Bitcoin sono la prima valuta mondiale decentralizzata, open source, peer-to-peer. Sono stati inventati nel 2008 da un programmatore anonimo che aveva lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. Fino al 2008, era impossibile trasferire denaro digitale senza dover affidarsi a un terzo fidato che agisse come intermediario. La ragione di questo è che quando invii qualcosa su Internet, conservi ugualmente la tua copia di ciò che hai inviato. L’atto dell’invio non rimuove l’originale dal tuo dispositivo, il che significa che nel caso di qualcosa di simile al denaro puoi spenderlo più di una volta. Questo viene chiamato il problema della doppia spesa.

Il modo in cui i nostri sistemi di pagamento digitali esistenti affrontano questo problema è attraverso l’utilizzo di terzi affidabili come Visa e Paypal. Queste organizzazioni si pongono fra te ed i conti verso cui stai cercando di mandare denaro. Essi assicurano che, per poter ricevere un determinato importo dal conto in questione, questo importo deve essere rimosso dal tuo conto.

L’invenzione del bitcoin è stata rivoluzionaria perché è stata la prima volta che è stato possibile trasferire soldi in maniera digitale senza intermediari. I Bitcoin consentono di effettuare pagamenti in qualsiasi punto del pianeta in pochi minuti, a costi relativamente trascurabili, senza necessità di terzi affidabili.

Come funzionano i Bitcoin?

I Bitcoin sono essenzialmente un registro pubblico di tutte le transazioni che hanno mai avuto luogo sulla sua rete peer-to-peer. Diversamente da PayPal o da Visa, il consenso della rete Bitcoin viene raggiunto in modo distribuito. Quando invii a qualcuno a 100 dollari di Bitcoin, tutti in rete acconsentono che la transazione abbia avuto luogo e che i 100 dollari non appartengano più a te.

Migliaia di macchine distribuite lavorano per risolvere complessi problemi matematici verificando le transazioni. Questo processo è chiamato “mining” perché i minatori vengono premiati con bitcoins appena creati per tenere aggiornato il registro delle transazioni e per mantenere la rete sicura.

Con il passare del tempo, i premi si riducono e la difficoltà aumenta. Ciò è impostato per continuare fino a quando non verrà estratto l’ultimo Bitcoin, nella data stimata del 2140. Ci saranno solo 21 milioni di Bitcoins esistenti. La relativa scarsità della valuta, insieme alle altre caratteristiche sopra indicate, sono le principali ragioni del suo valore.

Un vantaggio nell’utilizzare Bitcoin rispetto a PayPal, Visa o MasterCard è che 1 Bitcoin è divisibile in 8 cifre decimali, il che significa che utilizzando la rete Bitcoin puoi inviare micropagamenti (frazioni di un dollaro). La più piccola denominazione possibile, o 0.00000001 di un Bitcoin, viene chiamata Satoshi, denominata col nome dell’inventore della valuta.

Perchè dovrei essere interessato a fare trading online con i Bitcoin?

I Bitcoin hanno dimostrato di essere un bene incredibilmente prezioso. Fin dalla loro nascita, sono passati da un valore di una frazione di un centesimo al loro attuale prezzo di oltre $2000 per Bitcoin. È stata anche resistente agli attacchi ed è rimasta la valuta digitale più preziosa del pianeta. Anche se ha generato un’intera industria di valute digitali concorrenti (attualmente sono più di 600), il capitale di mercato dei Bitcoin rappresenta circa il 70% del capitale combinato di tutte le valute digitali.

I Bitcoin si comprano e vendono su Markets.com

Markets.com è un sito che conosciamo bene, guidato da un management impegnato a offrire un’ampia gamma di beni negoziabili in modo che tu possa costruire un portafoglio di investimenti veramente diversificato. A questo scopo, Markets.com ha recentemente aggiunto i Bitcoin (BTC) alla lista di strumenti disponibili. Considerando che molte persone sono un po’ confuse in merito alle valute digitali, su queste pagine vi offriamo una panoramica generale su questa eccitante nuova aggiunta alla piattaforma di trading di Markets.com.

Markets.com

TRADING TOOLS +
CONTO PRATICA GRATUITO

Voto: 5.5/10
INFORMATIRICHIEDI

Leggi anche: Markets.com: zero commissioni su tutte le operazioni

Ora che hai appreso le basi su cosa sono i Bitcoin (BTC) e come funzionano, vorremmo condividere con te delle ulteriori informazioni su come operare su questi moderni strumenti di trading.

In cosa differiscono i Bitcoin dalle valute tradizionali?

Diversamente dal Forex, i Bitcoin sono negoziati 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana. Puoi pensare a loro come valuta di riserva di Internet e proprio come Internet, le sue porte sono sempre aperte agli affari.

I Bitcoin sono comunemente indicati come una valuta digitale o valuta crittografica, ma sono anche considerati una merce digitale ed un contenitore di valore. Il fatto che ci sia un’offerta limitata (ci saranno solo 21 milioni di Bitcoins “estratti”) significa che l’economia di Bitcoin è deflazionista, proprio come quella dell’oro. Infatti, molte persone si riferiscono ai Bitcoin considerandoli l’“oro digitale”. Proprio come l’oro, il suo valore tende a salire in momenti di incertezza economica, quando gli investitori fuggono dalle azioni e dalle valute e investono i propri soldi in beni sicuri.

La comunità dei Bitcoin è attualmente impegnata in un dibattito sul futuro dei Bitcoin e su come questa possa diventare una rete veramente globale di pagamento che possa competere con Visa e MasterCard. I trader principali dovrebbero leggere la storia del dibattito sulla scalabilità dei Bitcoin e rimanere aggiornati su tutte le notizie che riguardano questa valuta.

Leggi anche: Il Bitcoin, l’oro digitale

Come faccio a fare trading sui Bitcoin sul sito Markets.com?

Markets.comI Bitcoin sono già disponibili per il trading insieme a tutti gli altri beni presenti sul pannello strumenti della piattaforma di trading Markets.com. Per selezionare questo bene, tutto quello che devi fare è trovarlo nell’elenco delle risorse nel menu in alto a sinistra dello schermo. Proprio come per tutte le altre risorse disponibili, potrai vedere il tuo prezzo denaro/lettera attuale, la percentuale di variazione, potrai visualizzare ulteriori informazioni sulla valuta e su come impostarla come preferita.

Cliccando sul compra (Buy “long”) o vendi (Sell “short”) verrà visualizzata la finestra dell’ordine, da qui potrai impostare la dimensione del tuo ordine, oltre ai tuoi livelli di stop loss e take profit prima di confermare la tua operazione. Controllando la casella degli ordini “avanzata” anche potrai impostare degli ordini Entry Limit ed Entry Stop.

Non dimenticare: l’informazione è TUTTO, usa i tuoi strumenti

Anche se i trader sui Bitcoin non hanno accesso a relazioni economiche regolarmente rilasciate come i trader tradizionali del forex, il servizio informativo “Events & Trade” sul sito può ugualmente essere utile per i trader dei Bitcoin. Molto utile ai trader di Bitcoin è anche “Traders Trends”, sia come conferma della tua strategia che come indicatore contrarian. Inoltre, informazioni sulle posizioni short e long sono disponibili in maniera pubblica su Internet per quanto riguarda il vasto mercato dei Bitcoin, quindi puoi usarle per confrontare come i clienti di Markets.com sono posizionati a confronto con il resto della comunità Bitcoin, prendendo le tue posizioni di conseguenza.

Markets.com: esempi di trading sui Bitcoin

Ecco qui sotto due esempi di trading per i Bitcoin (BTC), uno long (“compra”) e uno short (“vendi”), assieme ai calcoli per aiutarti a comprendere meglio questo nuovo strumento e a pianificare potenzialmente le tue attività di trading in maniera più efficace.

Esempio 1

Sentendo delle indiscrezioni sull’annuncio imminente dell’inizio da parte di un grande rivenditore online dell’usco dei Bitcoin, decidi di andare long. Il tuo saldo attuale è di $500. Tu COMPRI 1 Bitcoin al prezzo di $1209,22. Il requisito di margine per questa posizione è di $132,32.

Calcolo: [1*((1209.22+1197.22)/2)/10] + (1*12)]

Poco dopo, i notiziari cominciano a riportare l’annuncio che stavi attendendo. Il prezzo dei Bitcoin sale immediatamente a $1235, facendoti fare un profitto di $25,78.

Bitcoin: buy long su Markets.com

Esempio 2

Avendo letto delle recenti notizie stampa negative sulla capacità della comunità dei Bitcoin di raggiungere il consenso sul dibattito sulla scalabilità, decidi che il Bitcoin sia al momento sopravvalutato e pronto ad una correzione. Il tuo saldo attuale è di $1500. Scegli di andare short e VENDI 10 Bitcoin ad un prezzo di $1197,22. Il margine richiesto per questa posizione è di $1323,22.

Calcolo: [10*((1209.22+1197.22)/2)/10]+(10*12)]

La mattina seguente, il governo giapponese annuncia che sta per iniziare a trattare i Bitcoin come metodo di pagamento legale, come ogni altra valuta. L’ottimismo risultante fa salire il prezzo dei Bitcoin a $1222. Come conseguenza, la tua operazione eseguita con un timing scadente ti fa perdere $247,80.

Gli esempi di cui sopra, dagli annunci di importanti negozianti online che inizieranno ad accettare i Bitcoin, al governo giapponese che segnalerà di considerare i Bitcoin come un metodo di pagamento legale, sono esempi reali di come le notizie potrebbero far muovere il prezzo di questa valuta digitale. Essendo una valuta così nuova ed essendo al momendo in una fase di adozione, ti puoi attendere che queste notizie esercitino una grande azione propulsiva sul valore dei Bitcoin. Come con tutti i tuoi investimenti, è importante fare la tua due diligence, rimanere aggiornato su cosa succede e osservare delle regole ferree sulla gestione del denaro quando fai trading.

5 cose che forse non sapevi sui Bitcoin

  1. C’è un numero finito di Bitcoins in circolazione – 21 milioni.
  2. Se avessi acquistato un valore di $100 in Bitcoin nel maggio 2010, avresti posseduto oltre 72 milioni di dollari nel maggio 2017. Questa tendenza ha il potenziale per andare avanti.
  3. Il 15% dei Bitcoins del mondo è di proprietà dell’FBI.
  4. Sempre maggiore è numero di aziende che adesso adottano Bitcoin come valuta – WordPress.com, Microsoft, Dell, Wikipedia, Reddit e altri ancora.
  5. Circa il 65% dei Bitcoins totali del mondo sono attualmente inattivi.
Markets.com

TRADING TOOLS +
CONTO PRATICA GRATUITO

Voto: 5.5/10
INFORMATIRICHIEDI
 BrokerVotoLeggiVai
eToroeToro8.7/10RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital8.5/10RecensioneRichiedi
AvtradeAvatrade7.5/10RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7/10RecensioneRichiedi
UFXUFX6.5/10RecensioneRichiedi