La Roadmap dei nuovi prodotti Microsoft

Come sempre Microsoft, da azienda leader ormai da decenni del settore informatico, è sempre rivolta verso il futuro per cercare di mantenere saldamente nelle proprie mani questo primato, attraverso la ricerca e l’innovazione del settore.

Naturalmente Microsoft ha in cantiere nuovi progetti concernenti soprattutto quel che riguarda il settore dell’hardware nel settore informatico che arriveranno sul mercato globale nel giro di un paio d’anni, per la gioia di aziende e privati che potranno giovare di queste nuove proposte.

Qualche piccola indiscrezione è riuscita a fornircela Brad Sams di thurrott.com, che è riuscito incredibilmente ad entrare in possesso di una serie di documenti della casa informatica che ha sede a Redmond. Una sorta di talpa che ci permette di dare uno sguardo a quelli che sono i “cantieri aperti” su cui si sta lavorando in questo momento alla Microsoft. Indiscrezioni che anticipano novità su prodotti ormai entrati nell’uso quotidiano di milioni di persone come l’X-Box, Hololens, Surface Tablet, Surface Pro, Surface Andromeda e Surface Studio 2.

Naturalmente tutte le indiscrezioni che filtrano da questi documenti devono essere presi con le pinze visto che come ogni piano industriale e di sviluppo che si rispetti, tutto è sempre soggetto a modifiche in corso d’opera.

Premesso questo, quello che emerge è che Microsoft ha davvero progetti innovativi in tutti i settori in cui opera e questi potrebbero portare davvero una ventata di aria fresca.

X-Box

Le prime indiscrezioni riguardano uno dei prodotti più popolari e di maggiore attrattiva di Microsoft, ossia l’X-Box che dovrebbe avere una nuova evoluzione nel 2020.

Già agli inizi del 2018 Microsoft aveva fatto filtrare la notizia che era in fase di sviluppo e di perfezionamento una nuova console ma quanto scoperto in questi documenti aggiunge nuovi dettagli. Infatti ci sarebbe in cantiere un progetto che prende il nome di “Scarlett” che riguarderebbe non solo un unico prodotto, ma una serie di prodotti. Quindi si può immaginare che Microsoft non stia lavorando solo all’evoluzione di X-Box bensì ad una serie di console.

Hololens

Altra grande suggestione arriva dal mondo degli Hololens, per cui Microsoft avrebbe riversato grandi risorse, con gli amanti del prodotto che in tutto il mondo fremono per vedere l’evoluzione di questi straordinari oggetti che permettono di vedere la realtà virtuale a 360°. La fonte afferma che i nuovi visori per la Mixer Reality saranno disponibili sul mercato a partire dal primo trimestre del 2019, con un progetto messo in piedi da Microsoft dal nome “Sydney”, che permetterebbe ai nuovi Hololens di essere oltre che più performanti e più comodi da utilizzare, anche di essere abbastanza competitivi a livello di prezzo di acquisto. Sams sottolinea come se davvero il nuovo prodotto potrà essere disponibile a partire dal primo trimestre del 2019, non è da escludere un lancio del prodotto sin dalla fine del 2018.

Surface Pro

Da questo documento si evince anche come Microsoft starebbe sviluppando una sorta di Surface Pro 6, con un progetto che ha come nome in codice “Carmel”.  Purtroppo però non ci sono molti dettagli e non è ben specificato quando ci sarà il lancio del prodotto sul mercato. Resta ancora in dubbio addirittura se il nuovo prodotto venga chiamato Surface Pro 6 o abbia una nuova denominazione.

Surface Tablet

Tra gli altri prodotti avvolti ancora da un alone di mistero ci sarebbe il nuovo Surface Tablet, prodotto su cui i giornali specializzati nel settore hanno molto speculato negli ultimi mesi. Il progetto che svilupperebbe questo nuovo tablet da parte di Microsoft ha il nome in codice “Lybra” ma non fornisce ulteriori dettagli oltre a quelli già noti.

Surface Andromeda

Stuzzicante il progetto che riguarderebbe il lancio sul mercato di un prodotto che si chiamerebbe Surface Andromeda, in pratica un dispositivo pieghevole a due schermi che probabilmente sarà destinato a rivoluzionare quello che è il settore dei dispositivi mobili.

Come sottolinea comunque Sams è assodato che anche i competitor sul mercato di Microsoft sia concentrati a sviluppare prodotti che possano tenere la concorrenza dell’industria di Redmond.

Surface Studio 2

Il prodotto che dovrebbe vedere per primo la luce sul mercato globale dovrebbe essere Surface Studio 2, soprattutto perché il primo Surface Studio è il prodotto più “anziano” della famiglia dei prodotti Surface, quindi Microsoft per forza di cose deve innovare questo tipo di hardware.

Come si vede neanche un colosso come Microsoft sfugge a fughe di notizie ed indiscrezioni, ma di certo a noi amanti del settore la voglia di scoprire cosa i geni dell’informatica stanno sviluppando è creando è cresciuta ancor di più.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*