Somaro Trading – Decima puntata – L’indeciso

Somaro Trading

Questa mattina me la sono presa con calma e soprattutto senza particolari interessi verso l’apertura dei mercati. Parte il nuovo corso, agire con cognizione di causa, studiare i mercati, differenziare, seguire i consigli della guida e, soprattutto, evitare azioni sconsiderate dettate dall’impulso.

Somaro Trading – Decima puntata

L’indeciso

di Dragastelle

Le solite attività da mattinata in ufficio, un paio di riunioni di dubbia utilità, caffè coi colleghi, e così siamo arrivati all’ora di pranzo.

Mi sono messo a cercare pigramente qualche informazione in più sul mitico Escamillo della Carmen, ma non ho trovato nulla che mi possa dare una chiave di lettura dell’ultima provocazione di Carla. Probabilmente allora non c’è nulla da trovare, è solo la mia immaginazione che mi fa dare importanza ad un nomignolo che magari è stato buttato lì a caso. Stasera mi dedicherò a cose ben più importanti, sto studiando l’andamento dei mercati delle ultime settimane e voglio avere un’idea anche dei principali fenomeni in corso all’estero… chi ha detto che l’unico indice su cui investire debba essere necessariamente quello legato ai migliori titoli della borsa di Milano?

Buona serata Escamillo, sempre curvo su quella tastiera, hai bisogno di una mano? In caso mi trovi in piscina!

La risata coinvolgente di Carla, unita all’ennesima allusione, è la conferma che c’è qualcosa che mi sfugge in merito all’ultimo nomignolo che mi ha affibbiato. Per un attimo provo ad immaginarla in costume mentre entra in piscina, credo proprio che lo spettacolo non sarebbe niente male.

Igor, siamo stati fuori tutto il giorno, non vorrai farmi credere che hai bisogno di uscire ancora?

Somaro Trading

Domenica sera, finalmente una bella scampagnata, anche se adesso l’idea di riprendere il guinzaglio e fare un altro giro con questa belva scatenata non mi alletta particolarmente. Ne approfitto per fare il punto della situazione, mentre Igor si scaraventa per le scale alla velocità di un levriero. Quanto è passato dal mio ultimo cambio di strategia? Una settimana? No, di più, sono circa 10 giorni. E i risultati sono discreti – ho recuperato una buona parte delle perdite precedenti ed il mio conto trading adesso non rischia di dover essere ulteriormente alimentato. Ma soprattutto sembra che molti meccanismi siano adesso un po’ più chiari. Normale che qualche posizione vada in negativo, ma nel complesso mi sembra di riuscire a sfruttare abbastanza bene le opportunità offerte dai mercati. Non mi sono più limitato al forex, o ad operare su singoli titoli del mercato italiano. Adesso spazio tra i vari indici, anche extraeuropei, non trascuro il forex, ma sempre in maniera mirata. Evito accuratamente operazioni con spread molto elevati, a meno che non abbia veramente sentore che ne valga la pena. Posso ritenermi soddisfatto.

Anzi no, c’è una cosa che ancora mi infastidisce, 10 giorni fa è anche il momento in cui è nato il mio nuovo soprannome, Escamillo, e non so ancora cosa ci sia dietro… certo, non che mi sia impegnato troppo per capirlo, in fondo cosa ho a che fare con un torero?

Mmmm torero… toro… borsa… vuoi vedere che anche questa volta sono stato beccato?

Igor andiamo, voglio proprio vedere se per le scale vai alla stessa velocità anche in salita.

Ovviamente Igor se la prende con tutta calma al ritorno, io invece ho fretta di arrivare al PC e fare l’ennesima ricerca su Escamillo.

Ed ecco… forse ci siamo!!!

“La guardia al toro” scritto da Rex Stout del 1938 – sì, mi ricordo, è l’autore di Nero Wolfe. Durante questo “caso”, brillantemente risolto come sempre dal corpulento investigatore, una tale Lily Rowan, che da quanto ho capito dovrebbe essere una gran bella ragazza, dà il soprannome di Escamillo ad Archie Goodwin, l’assistente belloccio di Nero Wolfe. I due continueranno a frequentarsi anche dopo, con un legame un po’ ambiguo, un quasi-fidanzamento mai portato a temine, secondo Wikipedia, “forse per colpa dell’indeciso Archie”.

Igor, smettila di abbaiare, ma cosa ti è preso adesso?

Leggi anche: Somaro Trading – Nona puntata – Indici e toreri

La lezione di oggi in pillole:

  • Per poter differenziare il proprio portafoglio di investimenti si può operare anche sui mercati esteri. Gli indici possono essere in questo caso una buona soluzione.
  • Quando operi su mercati esteri, poni particolare cura al valore dello spread applicato, che può essere più alto del previsto, in alcuni casi.
  • Non farti prendere troppo dal trading e non trascurare gli altri interessi: alla lunga un buon equilibrio tra le varie attività è la strada giusta da seguire.

<< puntata precedente                       puntata successiva >>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*