Somaro Trading – Quattordicesima puntata – Il rilancio

Somaro Trading

 Lo sguardo del barese non lasciava trasparire alcuna emozione. Il Muccato guardava di sottecchi col suo solito fare un po’ misterioso. Spazzaneve fissava nel vuoto, come perso in chissà quale remoto pensiero. Ma perché poi l’avevamo soprannominato Spazzaneve? Non mi ricordo bene, forse aveva a che fare con le gomme da montagna che si ostinava a montare tutti gli inverni nonostante il clima mite delle nostre regioni

Somaro Trading – Quattordicesima puntata

Il rilancio

di Dragastelle

Più che una partita a poker tra amici sembrava una scena da film western di quarta categoria. Sul tavolo la bottiglia vuota di un whisky da supermercato – il Muccato, padrone di casa, fa sempre delle scelte alcoliche discutibili – era il segno di una serata iniziata ormai da tempo.

Tris di nove

L’ennesimo piatto vinto dal barese, l’ultima fiche del Muccato inesorabilmente persa.

Datemi un’altra posta!

Per la terza volta il Muccato – in questo caso non si può sbagliare, il soprannome deriva da un paio di pantaloni tipo cow-boy che si ostina a sfoggiare nelle occasioni mondane – aveva deciso di cambiare un’altra volta, arrivando così a perdere ben 30 euro!!!!

A questo punto è arrivata l’illuminazione…forse era giunto anche per me il momento di rilanciare: il giorno dopo avrei depositato altri 200 euro sul mio conto di trading.

Ecco com’è andata, ecco perché mi sono ritrovato ad aprire nuovamente una posizione sul bitcoin….

Somaro Trading

Buongiorno Escamillo, ti vedo in forma stamattina. Quasi quasi ti offro un caffè

Sarà il buonumore per il buon andamento del Bitcoin, sarà per la scollatura di Carla, oggi meno evidente ma forse, proprio per questo, ancora più “magnetica”, sarà per la voglia di rivalsa nei confronti di Igor (ho ancora bene in mente il tentativo di accoppiamento canino che ho dovuto sventare al parco), ma questa volta l’istinto proveniente dalla parte inferiore di me sembra proprio voler prevalere sulla mia razionale predisposizione al temporeggiamento

Ciao Carla, anche tu mi sembri di ottimo umore. A proposito ho parlato col mio cagnolino, ha detto che sarebbe molto contento di conoscerti domani sera

Forse me lo sono solo immaginato, ma per un attimo mi è sembrato di vedere una luce diversa nello sguardo  di Carla, come se avesse scoperto di aver vinto un premio alla lotteria. Magari sta solo pensando ad una buona scusa per tirarsi fuori dall’impaccio e….

Ma ceeertto Escamillo caro! Non vedo l’ora. Ma non mi avevi detto che Igor era una bestione di 50 chili? Perché adesso lo chiami cagnolino?

E così tutte le volte che Carla sbagliava il nome o si dimenticava che il mio “cagnolino” era in realtà un bestione invadente era, evidentemente, tutta una messinscena….

Igor, scendiamo tra poco, aspetta un attimo!

PC acceso, ovviamente sguardo fisso sul grafico del Bitcoin… Guadagno 70 euro, sembra non voler smettere mai di salire. E’ tutto il giorno che aspetto, ma adesso penso di avere un margine sufficiente per poter aprire un’altra posizione. Magari mettendo uno stop loss….Così evito di perdere tutto e vedere chiuse le posizioni automaticamente, come l’altra volta….

Questo è il momento, ho deciso: via! Nuova posizione aperta, adesso finalmente posso portare Igor a farsi un bel giretto. Così posso anche fare qualche programma per la serata di domani sera. Magari una cenetta, ma dove? Non dallo zozzone, neanche dal cinese, i posti che frequento sempre (mi sa che è giunto il momento di frequentare dei locali un po’ più raffinati). Però due anni fa, o forse tre ero stato….

Buzzzzzz Buzzzzzzz:  messaggio ricevuto – guardo istintivamente il cellulare – chissà chi è a quest’ora….forse il Muccato che propone un’altra partita per rifarsi?

  • Ciao Escamillo, sono proprio contenta di conoscere il tuo cagnolino, grazie ancora per l’invito di domani

Agisco d’istinto, senza pensare alle implicazioni che potrebbe avere la mia risposta

  • Pensavo di averti detto che in realtà è un bestione 🙂

 Leggi anche: Somaro Trading – Prima puntata – Soddisfare i bisogni di Igor

La lezione di oggi in pillole:

  • Cosa c’è di meglio di saper cogliere un robusto trend ci crescita di un titolo? Viene la tentazione di aprire nuove posizioni per moltiplicare i guadagni, ma in questo modo, soprattutto se la leva è alta, si rischia di pagare troppo eventuali correzioni.
  • Ricorda che in genere tutti gli operatori definiscono un margine necessario per il mantenimento delle posizioni aperte. Una sorta di valore minimo, al di sotto del quale possono essere chiuse tutte le posizioni aperte per evitare che ulteriori perdite non possano essere coperte da quanto presente sul conto.
  • Bisogna quindi sempre avere un buon margine a disposizione, soprattutto per i titoli molto volatili, in modo tale da poter sopportare anche delle sensibili correzioni e poter successivamente cogliere la risalita, in un ipotetico trend complessivo di crescita

<<puntata precedente                                   puntata successiva>>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*