Telegram e i segnali per il trading online

Telegram e i segnali per il trading online1

Sicuramente avrai sentito parlare di Telegram. Se non lo hai installato fra le tue app, ti consigliamo di provarla: é una app mobile molto simile a whatsapp ma che, per più di una ragione, è diventata il punto di scambio anche per segnali di trading online.

Molti utenti utilizzano Telegram per pubblicizzare le varie attività. Anzi, viste le recenti regole ristrettive adottate dagli altri social sui contenuti distribuiti, è proprio su Telegram che sono andati a finire i contenuti più “corposi” ed interessanti. Se provi a fare una ricerca con una parola chiave, vedrai che esiste una ampia scelta nella lista dei canali di Telegram.

Telegram e i segnali per il trading online

Fra questi contenuti non poteva certo mancare il trading on line con tutte le sue declinazioni: canali dedicati al Forex e alle criptovalute, documentazione, libri, studi di analisi tecnica sui vari titoli, canali tematici anche per una sola coppia di forex (EURUSD), o per una sola criptovaluta (Bitcoin).

In questo articolo ti vogliamo dare una vista su questo mondo, i canali per il trading online su Telegram, e su quali sono i contenuti relativi al trading online.

Cerchiamo di vederci chiaro o, almeno, cerchiamo di capire meglio se Telegram è veramente una opportunità per il trading online.

Per fare questo vediamo innanzitutto come funziona Telegram e, successivamente restringiamo il focus sul l’argomento trading online (forex, criptovalute etc.)

Come funziona Telegram

Telegram è una applicazione mobile che ti permette di creare un canale a tema, su cui distribuire informazioni. Un canale può essere rintracciato da tutti gli utenti Telegram tramite una semplice ricerca. Se l’utente è interessato, si collega a quel dato canale e, da quel momento in poi, riceverà tutti i contenuti di quel canale in maniera automatica.

È indubbio che la penetrazione di Telegram sia importante allo stesso livello di altri social. Per questo motivo è inutile nascondere che anche noi di Mr Banca abbiamo ritenuto necessario ed imprescindibile aprire un nostro canale su Telegram (leggi anche Mr Banca sbarca su Telegram).

Ovviamente, fra i vari contenuti presenti, non poteva mancare il trading online su Telegram. Prova a fare una ricerca con parole chiave quali forex, trading, criptovalute, o persino specifiche coppie di valuta EURUSD o nomi di cripto BITCOIN. Ne esistono tantissimi, talmente tanti che è difficile tenerli sotto controllo tutti.

Telegram e i segnali per il trading online

Ma come potersi districare in questa giungla di canali su Telegram? Le informazioni sono davvero tutte utili? Soprattutto, quali sono le fonti di queste informazioni?

Questi sono alcuni criteri da applicare per poter scegliere con più accortezza e stabilire se Telegram è una valida risorsa per il trading online:

I contenuti

Innanzitutto dobbiamo dire che i contenuti di un canale sono la migliore chiave di lettura. Se un canale presenta contenuti frequenti, e ricchi di informazione sicuramente puoi tenerlo a mente come un riferimento importante. Se i canali non vengono aggiornati e sono poveri di contenuti sono destinati a sparire dalla vostra lista.

Il numero di utenti

Guardiamo anche il numero di iscritti ad un canale. Più utenti ci sono e idealmente più sicura ed affidabile dovrebbe essere il contenuto dello stesso. Questo non è condizione necessaria e sufficiente a definire un canale sicuro ed affidabile, ma almeno la permanenza a bordo di molti utenti è sinonimo di contenuti che in qualche modo possono tornare utili.

I link di rimando ad altri canali

L’assenza di link che rimandano ad altri canali è sinonimo di serietà, se non altro di più professionalità. La maggior parte dei canali in cui ci siamo imbattuti pubblicano 1-3 segnali di trading (con tanto di punto di entrata, Stop Loss e Take Profit) e poi numerosi messaggi di collegamento ad altri canali. Cliccando siamo finiti in un altro canale.  Poi li abbiamo trovato un ennesimo rimando ad un terzo, per poi riatterrare sul primo canale da dove eravamo partiti.

Vero che non c’è nulla di male sul fatto che chi crea un dato canale su Telegram, lo fa perché vuole avere ovviamente un ritorno. Ma questo può essere fatto con diverse modalità: esagerare con messaggi pubblicitari o link esterni, di sicuro non conferisce al canale serietà e professionalità.

I canali di trading demo e privati

La maggior parte dei canali che offrono segnali di trading, vogliono un ritorno: quindi, dopo aver pubblicato alcuni segnali di trading, per far testare la bontà del canale, e soprattutto il fatto che con quei segnali può essere realizzato un profitto, a questi segnali saranno alternati messaggi di Money management, proposte di adesione a programmi di gestione, in cui vengono promessi profitti di 500 (o più) pips al mese dietro un pagamento mensile, trimestrale o annuale. Alcune proposte prevedono

l’ingresso con un minimo di capitale. chi vuole aderire deve poi contattare in privato i proprietari del canale che nella maggior parte dei casi forniranno un accesso a canali privati con accesso ristretto.

Sinceramente abbiamo testato vari canali di questo tipo e la nostra sensazione è che non ci sia nessuna scienza esatta per assicurare un profitto sicuro sul trading online.

L’ interazione

Esistono poi altri tipi di canali in cui oltre alla modalità broadcast, è attivata quella in cui gli utenti possono interagire e scrivere messaggi. In questi canali non vengono mostrati tanti segnali, ma quelli che vengono pubblicati sono frutto di studio e discussione. Soprattutto qualsiasi utente può chiedere spiegazioni e partecipare attivamente agli approfondimenti di un grafico e magari dare un contributo notevole.

Altri canali sono di distribuzione e o condivisione di informazione varia. Esistono molti canali in cui vengono condivisi documenti, libri e testi per il trading online. Sicuramente questa sorgente di informazione resta un beneficio per tutti.

Conclusione

Mr Banca ritiene che il trading online richieda massima attenzione. Telegram è una ottima applicazione: ma va utilizzata al meglio. Sicuramente possiamo trarre beneficio dalle informazioni (analisi, segnali sul trading online, Forex e criptovalute, testi etc.). Ma è altrettanto vero che queste informazioni vanno mediate con la professionalità ed il duro lavoro che il trading online richiede.

Il consiglio è quello di prendere più informazioni possibili dai canali per il trading online di Telegram, ma di applicare poi la vostra esperienza ed una attenta analisi tecnica e fondamentale prima di investire i vostri soldi in operazioni di trading online.

 BrokerVotoLeggiVai
Markets.comMarkets.com8.6RecensioneRichiedi
AvatradeAvatrade8RecensioneRichiedi
Trade.comTrade.com7.8RecensioneRichiedi
24option24option7.7RecensioneRichiedi
24CM24CM7.5RecensioneRichiedi
Grand Fx ProGrand Fx Pro7.4RecensioneRichiedi
LibertexLibertex7.3RecensioneRichiedi
ETX CapitalETX Capital7.1RecensioneRichiedi
iTrader.comiTrader.com6RecensioneRichiedi
AlvexoAlvexo5.9RecensioneRichiedi
City IndexCity Index5.9RecensioneRichiedi
Forex.comForex.com5.9RecensioneRichiedi
Plus500Plus5005.9RecensioneRichiedi
eToroeToro5.9RecensioneRichiedi
UFXUFX5.9RecensioneRichiedi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*